lunedì 27 gennaio 2014

Shopping letterario #15

Buongiorno miei cari amici, come ve la passate? Io sono tremendamente stanca e spossata, avrei un bisogno esagerato di ferie ed invece continuano ad accavallarsi mille cose che non mi danno tregua, in più ho avuto un fine settimana impegnativo, emotivamente parlando, quindi oggi sono proprio distrutta.
Unica nota positiva del mio fine settimana: ieri sono finalmente riuscita ad andare a spendere la mia card Mondadori che il mio maritino mi aveva regalato per natale. In più, grazie alla raccolta punti, avevo un buono di cinque euro da spendere quindi potete immaginare la mia gioia!
Oggi vi parlerò quindi dei libri acquistati con i miei trenta euro di credito ma soprattutto vi parlerò dell'ultimo regalo di natale che mi è arrivato questa settimana dalla mia stupenda follower e, da qualche mese, dolcissima amica, Michy *_____*

Guardate che meravigliaaaaaaa:

Libro ricevuto da Michy *__*
Libri acquistati



















Parliamo prima del mio saccheggio alla libreria. Non è stato per niente facile questo acquisto. Volevo sfruttare al massimo il mio regalo di natale quindi non ho voluto recarmi in libreria senza idee e facendomi guidare dall'istinto, come faccio la maggior parte delle volte. Ho preventivamente passato ore online per capire quali titoli avessero il 25% di sconto - moltissimi fino a fine mese - e quali sarebbe stato meglio acquistare per avere tanti libri, con tante pagine, con la minima spesa. Sono riuscita così a prendere ben quattro libri pagando solo 1,26 euro di differenza! Mi sento wonder woman!!!! ahahahahhahaha

Ecco nello specifico i libri acquistati:
  • Non ti addormentare di S. J. Watson edito da Piemme per la collana Numeri Primi - pag. 416, un libro che avevo adocchiato in una recensione nella blogosfera tempo fa e che poi avevo rimosso. Per fortuna navigando in rete mi è tornato davanti!!!
Trama: Ogni mattina Christine si sveglia senza ricordi. Non sa a chi appartenga la casa in cui si trova, l'uomo che le dorme accanto le è totalmente estraneo, e anche il suo viso, riflesso nello specchio del bagno, non solo non le è familiare, ma le sembra molto meno giovane di quanto secondo lei dovrebbe essere. È suo marito a darle quotidianamente le coordinate della sua vita, a spiegarle chi è lui, chi è lei, e che cosa le è successo anni prima, un incidente che ha modificato radicalmente la sua vita, privandola dei ricordi e costringendola a ricominciare ogni giorno in un difficile apprendimento dell'esistere. Ma Ben le dice tutto? E se è così, perché non le ha parlato del dottor Nash, un giovane neuropsichiatra deciso a studiare il suo caso, con cui Christine si incontra di tanto in tanto e che la spinge a tenere un diario? E perché su una pagina di questo diario Christine ha scritto "non fidarti di Ben"? Giorno dopo giorno, con l'aiuto del dottor Nash, lampi di memoria attraversano la mente di Christine, tessere baluginanti di un mosaico che fatica a ricomporsi nella sua interezza e che, con il passare del tempo, le sembra sempre più minaccioso e inquietante. Finché dal passato emergerà il vero pericolo, quello che senza che lei ne sia consapevole si è appropriato della sua vita.

  • La testimone del fuoco di Lars Kepler edito da TEA - pag. 586. Questo lo volevo da molto ed ora finalmente è mio. Spero non mi deluda visto che dello stesso autore avevo letto L'ipnotista e non mi aveva convinto fino in fondo. Ho voluto comunque provare a dargli una seconda possibilità.
Trama: Flora ha visto tutto, ma nessuno le crede. La ragazza è morta, qualcuno l'ha uccisa. Aveva solo quattordici anni, si chiamava Miranda ed è stata ritrovata nella sua camera a Birgittagarden, la casa di recupero per ragazze in difficoltà a Sundsvall, a nord di Stoccolma. Le pareti sono schizzate di sangue, le lenzuola ne sono intrise. Nessuna delle altre ragazze sa che cosa sia successo, ma una di loro è fuggita nella notte. Flora non sa chi indagherà sull'omicidio, non sa che l'ispettore Joona Linna sta per ispezionare la peggiore e più indecifrabile scena del crimine della sua carriera, non sa che solo Joona può sperare di scovare qualche indizio. Flora sa soltanto di aver visto la ragazza. Sa di aver visto l'arma del crimine che nessuno riesce a trovare. Sa che cosa è successo. Ma la polizia non le crede, per una semplice ragione. Al momento dell'omicidio, Flora era a centinaia di chilometri di distanza. Eppure Flora è certa di aver ragione. Lei ha visto. Perché lei è una medium.

  • Se fosse per sempre di Tara Hudson edito da TEA - pag. 360. Non lo conoscevo ma mi ha colpito subito per questa copertina meravigliosa. La trama ha ovviamente fatto il resto...
Trama: Chissà da quanti anni Amelia si aggira sull'argine del fiume, invisibile al mondo e sospesa in un eterno presente. Quand'è morta - proprio in quel fiume di anni ne aveva solo diciotto e, da allora, una specie di nebbia ha inghiottito ogni suo ricordo, dal volto della madre alle risate degli amici, dal profumo delle rose al sapore delle albicocche, condannandola a una cupa solitudine. Finché, un giorno, avviene una cosa incredibile: nelle stesse acque scure che hanno segnato il destino di Amelia, un ragazzo rischia di annegare. E lei riesce ad aiutarlo, a salvarlo, a farlo vivere. Perché quel ragazzo - unico al mondo? - può vedere Amelia, può sentire la sua voce, può accarezzare il suo viso. In quell'istante, lei capisce di non essere più sola, di aver trovato qualcuno pronto ad affrontare qualsiasi sfida, per lei. Ma, soprattutto, di aver trovato qualcuno in grado di far palpitare il suo cuore, quel cuore che ormai aveva cessato di battere. Se fosse per sempre, sarebbe un amore perfetto. Se fosse per sempre...

  • Il suicidio perfetto di Franco Matteucci edito da Newton Compton - pag. 249. Questo è l'unico libro che non avevo scelto prima; l'ho comprato perchè è parecchio tempo che quando vado in libreria mi capita tra le mani quindi l'ho visto un po' come un segno del destino!
Trama: Marzio Santoni, ispettore di polizia a Valdiluce, ha un grande fiuto. È affascinante ma schivo, uno sciatore provetto che preferisce passare il tempo in mezzo ai boschi piuttosto che al caldo dei rifugi. Lupo bianco, così lo chiamano tutti per via di un olfatto fuori dal comune, ha un passato di indagini da prima pagina, ma da quando è tornato in provincia, si trova a occuparsi di insignificanti inchieste locali e casi di poco conto. La stagione invernale a Valdiluce è ricca di distrazioni, con quel continuo andirivieni di sciatori e famiglie in tuta e scarponi. È così che incontra Elisabetta, attraente ed enigmatica, in vacanza con tre amiche per una settimana di sci e svago. Tra i due l'intesa è immediata e desiderio, eros e un'insaziabile attrazione rendono quei pochi giorni una vertigine sospesa. Lei sposata e con un menage complicato, lui scapolo solitario abituato a relazioni a termine, stanno cercando il coraggio per dirsi addio, quando un evento terribile sconvolge l'intera vallata. Elisabetta e le sue amiche vengono ritrovate nella camera d'albergo, senza vita. Quattro cadaveri e nessun indizio, quattro donne morte senza un apparente motivo. Ed è proprio Lupo bianco che dovrà sovrintendere le indagini all'interno di quella piccola comunità di provincia chiusa e reticente e scoprire la verità.


Ed infine ora parliamo dell'arrivo più importante perchè regalato da una persona assolutamente speciale che ho conosciuto grazie a questo blog e che adoro senza riserve per la sua freschezza ed il suo essere: la mia Michyyyyyyyyyyyyyyyyyyy!!!! Ma avete visto che spettacolare segnalibro mi ha fatto fare? Con la copertina del mio amatissimo "Io che amo solo te"! *_____*

  • Sugar Daddy di Lisa Kleypas edito da Mondadori - pag. 389. Un libro che avevo in WL già da un po' di tempo grazie ad una recensione che avevo letto. Mi ispira molto, vediamo se saprà soddisfare le aspettative.
TramaLiberty Jones, quattordici anni, vive a Welcome, piccolo villaggio del Texas; il suo giovane e intraprendente cuore scalpita. Ai suoi occhi, solo l'amore per Hardy Cates da gioia a quel luogo privo di attrattiva. Per Hardy, invece, la ragazza rappresenta un ostacolo sulla strada verso la realizzazione dei suoi progetti, che vanno ben oltre il ristretto orizzonte di Welcomc. E quando Hardy se ne va, anche Liberty lascia Welcome per la grande città, decisa a conquistare un futuro migliore per sé e la sorellina a cui deve fare da madre. Gli anni passano e le cose cominciano ad andare per il verso giusto: Liberty conquista l'amore di un milionario, che sembra farle dimenticare quella disperata passione di gioventù. Ma un giorno Hardy ritorna...

Ecco i miei nuovi gioiellini! Solo adesso mi rendo conto che alla fine i quattro acquistati sono tutti più o meno dello stesso genere, il mio preferito! Speriamo possano essere letture speciali. Ho sempre voglia di leggere qualcosa che mi rapisca completamente.
Voi cosa ne pensate? Vi piacciono? Fatemi sapere cosa ne pensate!

22 commenti:

  1. Quanto sei adorabile?
    Spero proprio che il libro ti piacerà, io ce l'ho in WL da un secolo..
    Non so se hai provato a sfogliare il minilibro............... ;)

    Se fosse per sempre mi ispira mucho!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non lo avevo sfogliato! Oh my goddddddd *___*

      Elimina
    2. Ihihihihih ^.^
      Che minuzia!

      Elimina
    3. spettacolare!!! grazie grazie grazie grazie!!!! :************

      Elimina
  2. Sugar daddy devo decidermi a comprarlo! Dovrebbe essere il primo di una trilogia (?) e ne hanno parlato sempre bene *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sinceramente questa della trilogia mi sfuggiva! Appena ho un attimo controllo! ;-)

      Elimina
  3. Dany sugar daddy ce l'ho anche io e devo ancora leggerlo *-* mi piace la Kleypas **

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non ho mai letto nulla di questa scrittrice... Ma ho sentito grandi cose su questo libro!

      Elimina
  4. Letto non ti addormentare e La testimone del fuoco, entrambi belli ma ho preferito di gran lunga il primo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ti addormentare e Se fosse per sempre sono quelli che mi ispirano di più dei quattro... Vedremo se il mio istinto mi darà ragione! ;-)

      Elimina
  5. Oddio credo di volerli tutti *-*
    Soprattutto non ti addormentare

    RispondiElimina
  6. Ciao Daniela, sono arrivata casualmente al tuo blog e il nome mi ha fatto capire che è il MIO blog ideale!!! Sono una divoratrice di libri quindi seguirò anche i tuoi consigli.... A presto, Serena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Serena! Benvenutaaaaaaaa!!! :)))
      Sono felice di condividere con i miei lettori i miei acquisti e le mie letture! :)))))))
      Visto che sei una divoratrice di libri mi aspetto anche tanti bei consigli da te! hihihihihihihihi
      A presto

      Elimina
  7. Non ti addormenta ve l'ho ma devo ancora leggerlo :D e 'se fosse per sempre' mi ispiravtanto ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come dicevo sopra a Nico questi che hai citato sono quelli che mi ispirano di più!!!! :)))))

      Elimina
  8. Della tua lista ho letto soltanto Non ti addormentare e mi è' piaciuto, scorrevole e intrigante....mi incuriosisce la storia d'amore vicino ad un lago....grazie x i tuoi consigli! Sofia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sofia! Grazie a te che da quando hai scovato il mio blog sei sempre così partecipe! :))))

      Elimina
  9. Oooooh che belli i libri, ooooooh che bella la card Mondadori, oooooh che bello lo shopping!!!!
    Ok, mi fermo xD
    Bellissimo il regalo che ti ha fatto Michy e il segnalibro è perfetto per te... Come sai avevo Sugar Daddy in WL, poi l'ho tirato via tempo fa quando ho fatto un po' di pulizia, ma continua ad incuriosirmi, non troppo però.... Aspetterò la tua recensione e poi deciderò che fare :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ohhhhhhhhhh che bello leggereeeeeeeeee!!!! Ohhhhhhhhhhhh che bello avere qualcuno con cui condividere tutto questo!!!! :)))))))))
      Io in realtà Sugar Daddy lo avevo un po' dimenticato...con la mia lista infinta!!! ahahahahahahah
      però mi ispira ancora molto! Ti dirò...
      ;)

      Elimina
  10. Voglio non ti addormentare!!! :D

    RispondiElimina