lunedì 23 giugno 2014

Shopping letterario #21

Ciao a tutti! L'ultima volta mi ero meravigliata perchè per molto tempo non vi avevo presentato entrate nella mia libreria...ecco, sono di nuovo qui, dopo pochissimo, questa volta per parlarvi dei miei nuovi ebook acquistati con le offerte lampo per kindle!
Prossimamente farò un'altra puntata per gli acquisti cartacei! Sabato c'è stato il flash mob letterario ed io ci ho dato dentro ahahahahahahah; erano settimane che volevo andare da Libraccio così ne ho approfittato. Peccato che da Libraccio non ho trovato niente ma non mi sono persa d'animo e mi sono sbizzarrita da Feltrinelli con ottimi risultati!!!
Ma cominciamo con gli ebook:
  • Portami a casa di Jonathan Tropper edito da Garzanti,361  pagine. Un libro che non avevo preso in considerazione - la cover abbinata al titolo non mi avevano attirato per niente - fino a quando un amico blogger non me ne ha parlato benissimo. Non ho mai letto nulla dell'autore e sono veramente curiosa.
Trama: Alcune famiglie possono diventare tossiche, se ci si sottopone a prolungata esposizione. E la famiglia Foxman, in particolare, può raggiungere un livello di tossicità letale. Ecco cosa sta pensando il trentenne Judd Foxman mentre, di fronte al suo piatto di salmone e patate, cerca di estraniarsi dalle urla dei nipotini. Il telefono del cognato non smette mai di squillare, la sorella non fa che scoccargli frecciatine acide, in combutta con il fratello minore, mentre la madre, stretta in un vestito troppo provocante, gli rivolge solo sguardi di commiserazione. L'unico desiderio di Judd è scappare lontano e non pensare più a tutti i guai della sua vita. Perché Judd è senza casa, senza moglie, che l'ha appena tradito con il suo capo, e ora anche senza più un padre, morto all'improvviso. Per questo è dovuto tornare a casa e non può fuggire. Le ultime volontà del padre richiedono che venga celebrata la Shiva, il periodo di lutto prescritto dalla religione ebraica: per sette giorni consecutivi tutta la famiglia dovrà riunirsi sotto lo stesso tetto. E sette giorni possono essere un tempo infinito, soprattutto se i componenti della famiglia sono tutti fuori di testa e non riescono a stare per più di ventiquattr'ore insieme senza scannarsi. Ne bastano molte meno perché la casa diventi una polveriera pronta per esplodere a causa di vecchi rancori, passioni mai sopite e segreti inconfessabili.

  • Tre giorni per morire di Karin Slaughter edizione timeCRIME, 471 pagine. Mi ha attirato la cover, mi ha attirato la trama, mi ha attirato il prezzo che quel giorno era di solo 0.99 euro; solo adesso scopro che è il secondo volume della saga di Will Trent ma mi è andata bene, da quello che ho potuto capire Will Trent è solo il detective quindi il libro dovrebbe essere leggibile singolarmente.
Trama: Una finestra in frantumi. Un'impronta di sangue. Ed è solo l'inizio... Un atroce crimine ha colpito al cuore la periferia più ricca di Atlanta. Rientrando nella sua villetta nel verde di Ansley Park, Abigail Campano trova ad accoglierla vetri rotti, tracce di sangue e il corpo martoriato di una ragazza. Inizialmente, pensa che quelle membra straziate siano della figlia Emma: disperata, la donna si avventa su quello che ritiene essere l'aggressore. Poi, lentamente, la verità comincia a farsi strada: non è di Emma quel corpo riverso sul pavimento; non è il suo assassino quel ragazzo che Abigail ha appena ucciso, a mani nude. Le indagini vengono affidate alla polizia di Atlanta, ma torbidi giochi di potere e un errore di valutazione da parte delle autorità rendono inevitabile l'intervento di Will Trent, agente speciale del Georgia Bureau of Investigation. Perché c'è qualcosa in quei vetri rotti, in quelle tracce di sangue, nello sguardo spento di Abigail che solo Will Trent saprà leggere: ma dovrà fare in fretta, costretto a una corsa contro il tempo per evitare che altre vite vengano spezzate in nome di un segreto che nessuno sembra voler svelare.

  • La donna dei fiori di carta di Donato Carrisi edito da Longanesi, 172 pagine. Un autore che voglio leggere da sempre - anche se questo non è proprio un thriller - perchè ne ho sentito parlare in modo splendido.
Trama: Il monte Fumo è una cattedrale di ghiaccio, teatro di una battaglia decisiva. Ma l'eco dei combattimenti non varca l'entrata della caverna in cui avviene un confronto fra due uomini. Uno è un prigioniero che all'alba sarà fucilato, a meno che non riveli nome e grado. L'altro è un medico che ha solo una notte per convincerlo a parlare, ma che ancora non sa che ciò che sta per sentire è molto più di quanto ha chiesto e cambierà per sempre anche la sua esistenza. Perché le vite di questi due uomini che dovrebbero essere nemici, in realtà, sono legate. Sono appese a un filo sottile come il fumo che si leva dalle loro sigarette e dipendono dalle risposte a tre domande. Chi è il prigioniero? Chi è Guzman? Chi era l'uomo che fumava sul Titanic? Questa è la storia della verità nascosta nell'abisso di una leggenda. Questa è la storia di un eroe insolito e della sua ossessione. Questa storia ha attraversato il tempo e ingannato la morte, perché è destinata al cuore di una donna misteriosa.

  • Gli istanti si spezzano a metà di Antonio Riccardo Petrella edito da Lettere Animate, 258 pagine. Era gratuito, mi ha attirato da morire la cover. Poi ho letto trama e recensioni ed ho deciso di prenderlo. Sapete che mi piace sperimentare!!!
Trama: Carla è una bambina di otto anni che vive in un piccolo paese vicino a Torino con i suoi genitori e la sorella più piccola con cui non va d’accordo. In un caldo pomeriggio invernale un evento scuoterà la sua infanzia e improvvisamente si troverà a custodire un orribile segreto che cambierà il corso della sua vita.
Gli anni passano e all’università Carla incontra il giovane giornalista Paolo, che le racconta di strane vicende che sono accadute in una piazza storicamente maledetta a Torino, e che s’incroceranno incredibilmente con il suo passato. Indagando sul mistero racchiuso in quella piazza emergeranno inquietanti parallelismi con la propria vita, misteriose leggende, storie dimenticate, terribili segreti, pericolose bugie, lati oscuri e nascosti di Torino. In questa ricerca Carla avrà anche la possibilità di liberarsi dal suo senso di colpa e di sotterrare quel suo orribile segreto, fin quando...


Basta, per questa volta ho finito. Devo dire che ultimamente sto tornando un po' alle origini... mi ritrovo sempre di più a prendere thriller! Dicono che il primo amore non si scorda mai e sicuramente in fatto di libri per quanto mi riguarda questo detto vale eccome!!
Cosa ne pensate? Vi piacciono i miei nuovi gioiellini?

22 commenti:

  1. Letto gli ultimi due :) Carrisi molto bello, l'altro prossimamente pubblicherò la recensione :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carrisi me lo ha consigliato un amico blogger!!! ;)
      Dell'altro allora aspetterò la recensione! Era gratis e non ho resistito ahahahahahah

      Elimina
  2. non ne ho letto nessuno, però mi hanno incuriosito tutti, soprattutto "Tre giorni per morire"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tre giorni per morire l'ho visto in libreria cartaceo a 5.90!!! Peccato che avevo già comprato l'ebook... :P

      Elimina
  3. Carrisi è un grande, mentre m'ispira moltissimo quella della Garzanti :) So che uscirà il film a breve!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quello della Garzanti l'ho comprato dopo che Fabio del blog Libriniviaggio me lo ha fortemente condigliato! :)
      Proprio qualche giorno dopo un'altra blogger ha parlato benissimo di altri libri dell'autore! Vedo come mi sembrerà questo e poi magari mi butto anche sugli altri. :P

      Elimina
  4. Belli, belli belli! Carrisi anche io è una vita che voglio leggerlo, e poi mi ispirano molto anche "portami a casa" e "gli istanti si spezzano a metà"! In particolare di quest'ultimo mi attira sia la trama che la cover! Baci a presto Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ho comprato attratta proprio da quelle due cose!!! Non lo avevo mai sentito nominare... :P

      Elimina
  5. La trama di "Portami a casa" mi ricorda tanto il giorno di Natale a casa mia.. O.O Il solo pensiero di dover stare tutti riuniti per 7 giorni mi fa stare male...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahahha ne abbiamo ampiamente parlato in privato! E concordiamo su tutto! ;)

      Elimina
  6. Belli! Tra tutti però mi è piaciuta molto la trama di "Gli istanti si spezzano a metà", questo mistero mi incuriosisce e credo che acquisterò l'ebook, anch'io ho apprezzato la cover.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fino a qualche giorno fa era gratuito su amazon!!! Approfittane!!! :)))

      Elimina
    2. .....ora non più ma il prezzo è comunque "modicissimo!!!!"

      Elimina
  7. Portami a casa è quello che più mi ispira, ne avevamo già parlato o sbaglio? Ne nominiamo talmente tanti che vado in confusione '-.- ahah
    Anche Gli istanti si spezzano a metà non suona malaccio, ma prima di buttarmici aspetto il tuo fidato parere!
    Invece Carrisi a me sta sulle balls, a pelle, leggendo la trama ho perso il filo, non la capisco O.O ...cose strane!! XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ricordo Michy...forse quando l'ho comprato ahahahahahha
      Povero Carrisi!!! :P

      Elimina
  8. Ciao! Ho un premio per te sul mio blog! :) http://sognidicartaeichiostro.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Ho già fatto quel tag ma ti ringrazio molto! :)))

      Elimina
  9. Grazie per i tuoi consigli! Ho scaricato sia "la donna dei fiori di carta" sia "gli istanti si spezzano a metà", quelli che mi ispiravano di più e perché scritti da due autori italiani.
    Il libro di Carrisi è davvero molto bello. La storia è molto delicata, ben scritta, a tratti commovente. Non conoscevo l'autore e ne sono rimasta davvero sorpresa. Credo che comprerò altri suoi libri.
    Anche il libro di Petrella è molto bello, soprattutto per i frequenti colpi di scena e l'originalità della storia. Molto suggestivo anche il concetto racchiuso nel titolo del romanzo e che accompagna tutta la storia.
    Ho letto questi due libri in un paio di sere e mi sono piaciuti moltissimo. Grazie per avermeli consigliati!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono feliceeeeeee!!! Questa sono le soddisfazioni che il blog mi riesce a dare!!!
      In realtà non avendoli letti è stata pura fortuna! Comunque grazieeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee!!!! :)

      Elimina
  10. wow, che belli! Anche io sono una vittima di compra ora con un click

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahhah ieri ci sono cascata ancoraaaaaaaaaaaaaa!!! sighhhhhhh

      Elimina