giovedì 24 luglio 2014

Chiacchiere, chiacchiere, bla bla bla... #1

Buongiorno amici, come state?
Qui sembra ancora autunno e l'umore non è dei migliori, quindi cosa c'è di meglio per risollevarsi che fare quattro chiacchiere con voi?
Oggi inauguro questa nuova rubrica, una folgorazione di questa mattina mentre guidavo nel tragitto casa lavoro. Sarà uno spazio di pure chiacchiere tra di noi. A volte i protagonisti saranno i libri ma potrebbe non essere sempre così. Praticamente un angolino di sfogo!!
Cominciamo parlando di libri ma in modo molto ampio. 
Se leggo ancora una volta o se sento ancora alla radio il termine "libri da ombrellone" mi imbestialisco.
Ma chi lo ha detto che in spiaggia, sotto l'ombrellone, spalmati di olio abbrozzante, non si possano leggere
libri "pesanti" - e lo dico tra virgolette perchè chi lo stabilisce cosa è pesante e cosa no? - ma si debbano invece leggere per forza libri d'amore o libri stile Kinsella?
Intendiamoci, adoro la Kinsella, mi piaciucchiano anche i libri d'amore ma non li leggo necessariamente sotto l'ombrellone. In spiaggia leggo tutto, come d'inverno...non mi interessa dove mi trovo, mi interessa come mi sento. Potrei tranquillamente ritrovarmi tra la sabbia a leggere un buon classico, come un thriller, come un chick-lit ma smettiamola di credere che i lettori da spiaggia siano tutti superficiali ed improvvisati.
Proprio perchè questa cosa mi imbestialisce e non credo assolutamente alle mega liste stilate da tutte le riviste in questo periodo, l'anno scorso avevo intrapreso la mia crociata con una rubrica che potesse scoprire cosa veramente leggono gli italiani in costume e vi assicuro che ho trovato tantissimi titoli tutt'altro che scontati e leggeri. La rubrica si chiama Libri sotto l'ombrellone - cliccandoci sarete rimandati ai post - ed ho intenzione di portarla avanti anche quest'anno quindi per tutte le mie vacanze rifarò lo 007, immortalando i libri che faranno apparizione sulle spiagge che mi troverò a frequentare. Attenzione bagnanti, dal 10 di agosto in poi potreste vedere una folle aggirarsi, armata di macchina fotografica, intorno ai vostri lettini...potrei essere io hihihihihihihihihi.
Anche voi miei cari followers, mandatemi via mail le foto - al mare ma anche in montagna - dei vostri scatti rubati e li inserirò volentieri!!!
E voi, avete già pensato a quali libri riempiranno le vostre valigie? Come scegliete i titoli da portare in vacanza? Cosa vi fa scegliere un libro piuttosto che un altro? L'umore? Il peso? La lunghezza?
Io dovrei limitare il peso - in camper meno ce ne si tira dietro meglio è - ma come si fa? Ho tre settimane di vacanza e come faccio a sapere cosa avrò voglia di leggere il 15 di agosto? La mia tattica è: portare più libri, di generi diversi, adatti ad ogni umore! Di sicuro nasconderò libri cartacei in tutti i posti possibili e poi ci saranno i miei cari millemilioni di ebook caricati sul telefono!!! ahahahahahahah
Raccontatemi un po' di voi! Cosa leggerete quest'anno sotto l'ombrellone? ;)

20 commenti:

  1. Mah secondo me si dice libri da ombrellone, termine che uso anche io, per indicare un genere di libri leggeri.. lettura da spiaggia e relax.. perché in spiaggia, almeno parlo per me, sono abbastanza distratta e preferisco letture un po' frivole.. ma io parlo per me, non per tutti i lettori xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me invece è proprio un termine che non piace, mi sembra quasi dispregiativo ahahhaahhaah
      Ma per fortuna siamo tutti diversi...

      Elimina
  2. Ahahah comunque hai ragione tu per la cosa dei libri da ombrellone! Perché io in spiaggia leggo benissimo e se non è una lettura complessa io non riesco a concentrarmi. :') Pensa che quest'anno mi porterò gli ultimi due libri della saga di Hypervesum (che sono dei mattoni) e Millennio di Fuoco. Poi cercherò qualche libro tra quelli di Stephen King. Insomma per me libri da ombrellone sono questi! XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta di non essere l'unica allora! ;)

      Elimina
  3. Bella l'idea della rubrica :) io per libri da spiaggia/ombrellone/estate intendo i romance e i thriller/gialli, ma perchè sono questi i generi che solitamente mi piace leggere in questo periodo ^^ Anche se ho notato che, sarà per le recensioni sul blog, sarà perchè è un genere al quale mi sono avvicinata da poco, sto leggendo molti fantasy ultimamente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Rosa! Sono sempre contenta quando le nuove rubriche trovano il vostro consenso!

      Elimina
  4. Ciao Peppa! Ahahahah XD
    Bellissima idea, si sa che alla fine gira che ti rigira finiamo a parlare di libri!
    C'è questo luogo comune per cui il libro leggero valga di meno del libro impegnato. Per me è una grande cavolata. Si pensa sempre che far ridere sia più facile che emozionare e far commuovere ma non è vero, anzi forse è ancora più difficile. Comunque a me le storie leggere scritte bene, frivole e semplici che siano, piacciono tanto quanto il romanzone malloppone... se scritto bene!
    Anche a me "libro da ombrellone" sa di dispregiativo, però uno ce l'ho taaaaaack, figuriamoci!
    Anch'io come te leggo di tutto, quindi mi porterò di tutto, dalla storia triste a quella che più stupida non c'è ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahahahahah Peppa Pig a volte aiuta!!!
      E' vero, si finisce sempre per parlare di libri hihihihihihihi.
      Voglio i titoliiiiiiiiiiiiiiiiii!!!

      Elimina
  5. Anch'io spesso quando leggo libri leggeri li associo alla spiaggia o alle vacanze, ma per il semplice motivo che ho bisogno di relax, tutto qui :)
    Ma alla fine sono la prima che si porta di tutto in vacanza, dunque come sempre sono un controsenso xD

    Quest'anno anch'io mentre ero in spiaggia ho aguzzato la vista, purtroppo ho trovato pochissime persone che leggevano. Un signore di fianco a me aveva un libro di Valerio Massimo Manfredi, non ricordo il titolo, ma sicuramente non è una lettura leggera. Una signora invece aveva un thriller di King, anche in questo caso non ricordo il titolo. Ed infine una ragazza che leggeva "The Host" della Meyer... insomma erano tre, ma tre opposti ;)
    Io non vedo l'ora di ritrovare la tua rubrica estiva *___*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hihihihihi Ale ti ho contagiato?? ;)
      Io spero di trovare un sacco di lettori e letture interessanti!!!
      Sono contenta che tu abbia voglia di ritrovare la mia rubrica, io l'anno scorso mi sono divertita tantissimo a scriverla quindi connessione internet permettendo quest'anno tornerà puntualissima! :*

      Elimina
  6. Vorrei risponderti ma non vado in vacanza da tanto di quel tempo che non ricordo più come si fa una valigia! Conosco però chi ci va e i libri a volte sono scelti a caso, a volte sono quelli che non hai il tempo di leggere a casa....
    Io come scelgo i libri da leggere? Più dono grossi più mi affascinano, poi c'è la copertina, titolo e immagine, e infine leggo la trama. Per scegliere un libro e soprattutto acquistarlo ci metto un sacco di tempo, tutto deve corrispondere... e poi c'è il momento shock: vedo copertina e titolo e penso che deve essere mio, ma succede molto raramente!!!
    Ma quanto mi piacciono i libri....
    Un sorriso
    Anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Anna! Mi spiace che tu non possa andare in vacanza ma magari puoi dirmi se le tue letture cambiano durante il periodo estivo oppure no.
      Wowwww, che bello trovare un'altra come me che è affascinata dai libri lunghi! La mia scelta è identica alla tua! Di solito un libro che non conosco mi colpisce se è voluminoso - difficile che io prenda in mano in libreria libri di poche pagine a meno che non li conosca già grazie alle recensioni di qualcuno - poi la cover e solo alla fine leggo la trama! E anche io vivo di qualche "momento shock" come lo chiami tu ma rarissime volte!

      Elimina
  7. UU ma che idea carina, sicuramente ti manderò qualche foto (magari quando torno dalla montagna). Proprio ieri sera guardavo i libri da portare via e mi veniva da piangere, per ora ne ho selezionati una decina (XD), il fatto è che starò via solo 15 giorni.. non li posso portare tutti, anche perchè poi ci sono pure quelli di mio marito.. insomma non posso fare una valigia solo per i libri... o sì? XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahahhaha se chiedi a me ti rispondo di sì!!! ahahahhahahahaha
      Mio marito pensa che visto che ora leggo anche in ebook lascerò a casa la carta ma si sbaglia di grosso!!!! ssssssssssss...non glielo diciamo! Tra una pentola, un costume, una paletta troverà delle sorprese!! ahahahahahhahaha
      ;)
      Aspetto le tue foto allora, poi tu sei bravissima a farle quindi...

      Elimina
  8. Io solo donne per principio e per scelta: Brancaccio, Dillon, Ferrante, Smith... Insomma, l'artiglieria pesante.

    RispondiElimina
  9. i libri spazzatura restano tali anche in estate.. i libri li scelgo in base all'umore e non di certo in base alle stagioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo! Evidentemente però chi stila quelle interminabili liste lo fa pensando che chi legge d'estate lo fa giusto per avere qualcosa in mano...
      Sinceramente, se fossi un autore, non vorrei mai che uno dei miei libri finisse in quegli elenchi! ;)

      Elimina
  10. A me piacerebbe leggere in estate i libri dove si riesce a respirare aria di mare *--* uhh. . Fotografare i lettori in spiaggia? ^^ idea carina ^^

    RispondiElimina