lunedì 22 dicembre 2014

Shopping letterario #28

Buongiorno amici, e buon ultimo lunedì prima delle feste. Per prima cosa mi voglio scusare con voi perchè venerdì ero così influenzata che non ho avuto la forza di mettermi al PC per pubblicare Chi ben comincia quindi, anche se con dispiacere, per questa volta salta. Non so neanche bene se riuscirò ad essere costante con quella rubrica sotto le feste natalizie, visto che farò il mega ponte e che dopo natale porteremo nostro figlio in montagna, sulla neve, sperando che si decida ad arrivare!!!
Oggi invece sono qui per una puntata pre-natalizia di Shopping letterario in cui vi mostrerò i miei arrivi digitali - dovuti sempre ai click sulle offerte di amazon - dell'ultimo mese; poi farò una puntatona dopo la befana per mostrarvi invece i regali di Natale, che spero siano composti principalmente da libri!!! :)))
Ma veniamo ai miei ultimi arrivi!

  • Testimone inconsapevole di Gianrico Carofiglio edito da Sellerio editore Palermo, 316 pagine. Era da parecchio che volevo leggere un libro di questo autore e quando ho visto questo - la sua prima opera - in offerta su amazon non ho resistito. Non so cosa aspettarmi visto che in rete si trovano pareri assolutamente opposti.
Trama: È stato ucciso un bambino di nove anni. Il piccolo corpo viene ritrovato nel fondo di un pozzo. Un delitto atroce di cui è accusato un ambulante senegalese, Abdou Thiam, che lavora nella spiaggia vicino la casa dei nonni dove il bambino è solito giocare. Inchiodano il senegalese indizi e testimonianze, ma soprattutto una foto e le dichiarazioni di un barista. Un destino processuale segnato: privo di mezzi, lo attendono una frettolosa difesa d'ufficio e vent'anni con rito abbreviato. Ma è un destino che si scontra con quello di un avvocato in crisi che trova, nella lotta per salvare Abdou in una spasimante difesa, un nuovo sapore alla vita.

  • Il libro delle anime di Glenn Cooper edito da NORD, 421 pagine. Questo libro è il seguito de La biblioteca dei morti che avevo letto appena pubblicato e che avevo amato molto. Come sapete ho sempre paura a leggere i seguiti di romanzi che ho amato per il timore di rimanere delusa, ma visto il costo irrisorio a cui l'ho trovato ho deciso di superare la reticenza.
Trama: È un libro, un semplice libro antico. Ma custodisce un segreto. Un segreto che è stato scritto col sangue nel 1297, da innumerevoli scrivani coi capelli rossi e con gli occhi verdi, forse toccati dalla grazia divina, forse messaggeri del diavolo. Che è riapparso nel 1334, in una lettera vergata da un abate ormai troppo anziano per sopportare il peso di quel mistero. Che, nel corso del XVI secolo, ha illuminato la strada di un teologo, i sogni di un visionario e le parole di un genio. È un libro, un semplice libro antico. Ma sta per scatenare l'inferno. Perché quel libro è stato sottratto alla Biblioteca dei Morti, la sconfinata raccolta di volumi in cui è riportata la data di nascita e di morte di tutti gli uomini vissuti dall'VIII secolo in poi. 
 
  • Tutte le fiabe di Grimm edito da Newton Compton Editore, 552 pagine. In questo caso c'è poco da dire, a volte è bello tornare bambini!!! ;)
Trama:  Pubblicate per la prima volta nel 1812, le fiabe dei fratelli Grimm sono tra i testi più tradotti, ristampati, diffusi e conosciuti della letteratura mondiale. I due studiosi intendevano, trascrivendo storie e leggende tradizionali, costruire una base culturale che aiutasse la fondazione di un’identità comune dei popoli di lingua tedesca. Nel materiale da loro raccolto prevalgono racconti ambientati in luoghi spaventosi dove si svolgono fatti di sangue, i protagonisti sono minacciati da streghe, belve, spiriti, tutti elementi tipici del folklore germanico. Quindi, all’inizio, l’opera non era destinata ai bambini. Furono poi le traduzioni inglesi del 1857 a emendare le fiabe degli elementi più lugubri e drammatici e a dar loro la forma con cui sono giunte fino a noi. Lo straordinario successo e la vastissima divulgazione della raccolta dei Grimm si devono forse alla atemporalità di quanto viene narrato, alla proposizione di una dimensione trasfigurata dove i pericoli più spaventosi vengono superati, il male punito, la virtù ricompensata: temi che corrispondono alla forte esigenza di giustizia ideale presente nell’animo infantile.  


I prossimi due libri che ho preso - a costo zero - sono invece due libri in lingua originale, perchè da sempre mi riprometto di ricominciare a leggere in inglese ed ho pensato che averli sul kindle potrebbe finalmente farmi decidere. 
Buoni propositi per il 2015!!!
 
  • Shopaholic On Honeymoon di Sophie Kinsella, 53 pagine. Un racconto che Sophie Kinsella ha scritto per mostrare la luna di miele inedita di Luke e Becky di I love shopping. Credo possa essere un bell'inizio per la mia ripresa di lettura in lingua!!! Dopo la mezza delusione dell'ultimo uscito ho proprio voglia di ritrovare la vecchia Becky (speriamooooo!!!!). Per chi fosse interessato lo può trovare gratuitamente su Amazon. Vi lascio la descrizione in inglese!
Trama:  The new Mr and Mrs Brandon are on honeymoon, and Becky has big plans! They’ve got a whole year to explore Venice, learn yoga in India, sleep in little wooden huts in South America… maybe even see penguins in the Antarctic. And of course they’ll need to buy just a few essential souvenirs along the way (everyone needs a set of Murano glass goblets, after all). They’re not just tourists, they’re travellers. Becky is sure it is just the thing that Luke needs – time to unwind. He’ll come back a changed man… with all the good bits still intact of course. But it soon becomes clear that Luke has different plans entirely. Can Becky help him let go, or will this little disagreement threaten their whole honeymoon?
  
  • The importance of Being Earnest di Oscar Wilde, 66 pagine. Questa lettura mi ricorda il liceo; proprio a quei tempi lo avevo letto in lingua ed adorato. Anche in questo caso per chi fosse interessato lo può trovare gratuitamente su Amazon. Vi lascio la descrizione in inglese!
Trama:  The Importance of Being Earnest, A Trivial Comedy for Serious People is a play by Oscar Wilde. First performed on 14 February 1895 at the St James's Theatre in London, it is a farcical comedy in which the protagonists maintain fictitious personæ to escape burdensome social obligations. Working within the social conventions of late Victorian London, the play's major themes are the triviality with which it treats institutions as serious as marriage, and the resulting satire of Victorian ways. Contemporary reviews all praised the play's humour, though some were cautious about its explicit lack of social messages, while others foresaw the modern consensus that it was the culmination of Wilde's artistic career so far. Its high farce and witty dialogue have helped make The Importance of Being Earnest Wilde's most enduringly popular play. The successful opening night marked the climax of Wilde's career but also heralded his downfall. The Marquess of Queensberry, whose son Lord Alfred Douglas was Wilde's lover, planned to present the writer with a bouquet of rotten vegetables and disrupt the show. Wilde was tipped off and Queensberry was refused admission. Soon afterwards their feud came to a climax in court, where Wilde's homosexual double life was revealed to the Victorian public and he was eventually sentenced to imprisonment. His notoriety caused the play, despite its early success, to be closed after 86 performances. After his release, he published the play from exile in Paris, but he wrote no further comic or dramatic work

Con questo è tutto! Cosa ne pensate dei miei nuovi arrivi? Ne avete letto qualcuno? Ditemi, ditemi che sono curiosa!!!
Se inoltre qualcuno di voi legge in inglese e vuole darmi delle dritte su qualche libro semplice da cui ricominciare accetto consigli! Ovviamente dei generi che sono più solita leggere! :)))

18 commenti:

  1. Il libro delle anime è carino, Glenn Cooper regge ancora. I successivi sono meno belli :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora cercherò di gustarmelo, poi al limite mi fermerò qui!!! ;)

      Elimina
  2. Leggere in lingua sul kindle è un'ottima idea, e secondo me ti aiuterà tantissimo :-) il bello è che hai il dizionario integrato, e quindi è molto più facile capire il testo senza saltare frasi o perdersi nel fruscio di un dizionario (a me passava la voglia, a meno che non me lo imponessi come studio). Se vuoi allenare anche l'orecchio, su internet trovi un sacco di audiobook: ti consiglio però di non salvarli come tali sul kindle, ma come musica, perché questo ti consente di ascoltarli tenendo sotto mano il testo (cosa che non puoi fare con gli audiobook).
    Del tuo shopping letterario mi incuriosisce soprattutto "Testimone inconsapevole" di Carofiglio, che è un autore che mi sono ripromessa di leggere quest'anno dopo averne tanto sentito parlare. Comunque belle novità libresche; aspetto anche il post con i regali di Natale allora! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per i consigli!!! Pensa che non sapevo neanche che sul kindle potessi ascoltare musica... wowwwww!!! Magari proverò non appena avrò allenato un po' l'occhio! :)))

      Elimina
  3. Ciao :-)
    Concordo con codadilupo, sul Kindle c'è il dizionario incorporato che aiuta se si ha difficoltà con qualche parola. Anch'io da quando ho il mio Kindle ho ripreso a leggere in inglese, che non fa mai male :D
    Per ora invece vorrei stare un po' lontana dalla Kinsella, non ce la faccio a riprenderla in mano dopo l'ultimo romanzo, ancora brucia!
    Anch'io non ho mai letto niente di Carofiglio, ma sono curiosa!
    Per ora ti auguro buone feste cara, ci rivediamo l'anno nuovo :* un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me ancora brucia l'ultima esperienza con la Kinsella. Per ora l'ho scaricato, aspetterò un po' a leggerlo... :P
      Un grosso abbraccio anche a te! E buone feste!!! :))

      Elimina
  4. Il librone dei fratelli Grimm... lo voglio anch'io! *___*
    Un paio di giorni fa, di Glenn Cooper (autore che non mi ha mai particolarmente attirato, eccetto che in questo caso) ho preso "Dannati" in ebook, sfruttando una ghiotta promozione su amazon: chissà com'è...! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sophie! Ho visto che c'era anche dannati ma ho preferito buttarmi su questo visto che avevo già letto il primo! Quando lo leggi torna a dirmi come lo hai trovato visto che ho sentito pareri contrastanti!

      Elimina
  5. Carofiglio mi intriga.Sugli altri passo volentieri.Buon Natale 🎄

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buon Natala anche a te!!! E buone letture! :)))

      Elimina
  6. Uh che novità la lettura in lingua :O
    Guardo con gli occhini a cuoricino di una bambina nel paese dei balocchi la raccolta dei fratelli Grimm *.* che bella!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Michy, chi lo sa se ce la farò...
      Me lo ripropongo da anni, che sia la volta buona? Dovrei portmi degli obiettivi!
      Come una bambina nel paese dei balocchi io non ho saputo resistere! *_*

      Elimina
  7. Anche io ho letto "La biblioteca dei morti" e mi aspettano sia "Il libro delle anime" che "I custodi della biblioteca ", ma non ho ancora letto nessuno dei due xD "The importance of being Ernest" è bellissimo! L'ho adorato anche io e, se non l'hai ancora visto, ti consiglio l'omonimo film con Rupert Everett e Colin Firth! Come libri, io ho letto "The Wonderful Wizard of Oz" e l'ho trovato semplice e piacevole ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che non ricordo se quello con Everett l'ho visto? Ai tempi eravamo andati anche a vederlo a teatro in lingua; mentre di un film ho un vago ricordo!
      Mi segno "The wonderful Wizars of Oz" !!! Grazie mille!

      Elimina
  8. Sono sempre esaltata quando ho nuovi libri! hihihihihi

    RispondiElimina
  9. mi attira Tutte le fiabe di Grimm

    RispondiElimina