giovedì 5 marzo 2015

Shopping letterario #31

Buongiorno amici, come state? Io settimana abbastanza tranquilla, in cui sono riuscita ad organizzarmi con tutte le mie, sempre eccessive, cose da fare! Vi avevo promesso una nuova puntata di questa rubrica ed il momento è arrivato. Complici i punti Mondadori che scadevano il 28 febbraio - avevo ben 20 euro di buono - ho fatto un meraviglioso e ricco ordine spendendo solo poco più di tre euro!! Ecco i libri che ho acquistato:


  • Il chirurgo di Tess Gerritsen edito da Tea e Longanesi, 347 pagine. Questo libro è il primo della serie dedicata al detective Jane Rizzoli e Maura Isles. Ho letto e recensito qui L'ultima vittima ed ho deciso di acquistare e leggere in ordine, pian piano, tutti i volumi dedicati a questa coppia.
Trama: A Boston vengono scoperti i cadaveri di due giovani donne orrendamente mutilate. Scattano immediatamente le indagini, affidate alla detective Jane Rizzoli, donna determinata e tenace, ma frustrata per le discriminazioni di cui è oggetto nell'ambiente lavorativo. Jane individua ben presto un nesso tra l'orripilante rituale del serial killer, denominato "il chirurgo" per la sua conoscenza delle tecniche operatorie, e quello di un assassino che anni prima, a Savannah, aveva violentato, seviziato e ucciso diverse donne. Jane scopre anche che l'ultima vittima del killer di Savannah è riuscita a sfuggirgli e a ucciderlo e che, dopo il fatto, si è trasferita proprio a Boston, dove lavora come chirurgo.

  • Un giorno di David Nicholls edito da Neri Pozza, 487 pagine. Nonostante Noi - che abbiamo letto con il gruppo di lettura il cui riepilogo potete trovare qui (attenzione spoiler!) - non mi abbia particolarmente entusiasmato ho deciso di dare una seconda possibilità a Nicholls. Le continue insistenze delle mie amiche LGS e lo stile di Nicholls che comunque ho apprezzato mi hanno convinto a acquistare questo primo lavoro dell'autore. Speriamo bene!
Trama: È l'ultimo giorno di università, e per due ragazzi sta finendo un'epoca. Emma e Dexter sono a letto insieme, nudi. Lui è alto, scuro di carnagione, bello, ricco. Lei ha i capelli rossi, fa di tutto per vestirsi male, adora le questioni di principio e i grandi ideali. Si sono appena laureati, l'indomani lasceranno l'università. È il 15 luglio 1988, e per la prima volta Emma e Dexter si amano e si dicono addio. Lui è destinato a una vita di viaggi, divertimenti, ricchezza, sempre consapevole dei suoi privilegi, delle sue possibilità economiche e sociali. Ad attendere Emma è invece un ristorante messicano nei quartieri nord di Londra, nachos e birra, una costante insicurezza fatta di pochi soldi e sogni irraggiungibili. Ma per loro il 15 luglio rimarrà sempre una data speciale. Ovunque si trovino, in qualunque cosa siano occupati, la scintilla di quella notte d'estate tornerà a brillare. Dove sarà Dexter, cosa starà combinando Emma? Per venti anni si terranno in contatto, e per un giorno saranno ancora assieme. Perché quando Emma e Dexter sono di nuovo vicini, quando chiacchierano e si corteggiano, raccontandosi i loro amori, i successi e i fallimenti, solo allora scoprono di sentirsi bene, di sentirsi migliori. Comico, intelligente, malinconico, Un giorno cattura l'energia sentimentale delle grandi passioni: i cuori spezzati, l'intricato corso dell'amore e dell'amicizia, il coraggio, le attese e le delusioni di chiunque abbia desiderato una persona che non può avere.
 
  • Il giardino dei segreti di Kate Morton edito da Pickwick, 600 pagine. Ho finito L'ombra del silenzio di Kate Morton da pochissimo e l'ho veramente adorato! Uno stile avvincente che cresce con l'evolversi della storia ed una trama ricca di avvenimenti, personaggi e colpi di scena. Non potevo non acquistare anche questo che era l'unico che mi mancava edito da Pickwick. Aggiungo alle mie precedenti considerazioni che queste cover sono veramente una bomba!!!
Trama:  È il 1913 e sulla costa dell'Inghilterra una nave è pronta a salpare per l'Australia: a bordo, tra i passeggeri in cerca di fortuna e i rudi marinai intenti alle manovre, una bambina di quattro anni, Neil, stringe il prezioso libro di favole che le ha regalato la misteriosa Autrice, Eliza Makepeace. Che dovrebbe prendersi cura di lei, ma l'abbandona sul ponte. Distratta dalle attenzioni di un bimbo più grande che la invita a giocare, Neil non si accorge che il rombo dei motori si fa più incalzante, e la nave lascia il molo diretta verso il mare aperto. Dopo una traversata che sembra infinita, quando il transatlantico arriva a destinazione, la piccola si ritrova sperduta nel porto di Maryborough: è smarrita, non ricorda il suo nome e tutto ciò che le è rimasto è una valigina bianca che contiene qualche vestito e quel bellissimo libro di fiabe. Per Hugh, il capitano del porto, quella delicata creatura pare piovuta dal cielo, a consolare lui e la moglie della loro sterilità. Da quel momento sarà sua figlia. Solo la sera del suo ventunesimo compleanno Neil apprende dal padre il segreto delle sue origini e la sua vita cambia per sempre.
  
L'ultimo libro che vi presento è in formato digitale, omaggio della casa editrice che ringrazio.
  • La casa di tutte le guerre di Simonetta Tassinari, edito da Corbaccio, 252 pagine. Un libro uscito da poco che mi sono convinta a richiedere alla casa editrice grazie ai pareri positivi che ho letto un po' ovunque. Se volete averne un assaggio ne ho condiviso l'incipit qui.
Trama:  Quando le estati erano lunghe e le vacanze duravano tre mesi, Silvia le trascorreva a Rocca, in Romagna, insieme alla nonna inglese, che benché avesse sposato un notabile del luogo e vivesse da mezzo secolo nella villa più bella e più antica del borgo, era ancora "la signora" per tutti gli abitanti, altera e un po' temuta fuorché dalla nipote che amava teneramente ricambiata. Giornate belle e tutte uguali, scandite dai giochi con i ragazzini del paese, le chiacchiere con la nonna e la governante, l'attesa dei genitori nel weekend, le letture nell'immensa soffitta piena di segreti... Ma l'estate del '67 è destinata a rimanere per sempre impressa nella memoria: Silvia, quasi undicenne, fa amicizia con Lisa, la figlia del balordo del paese, selvatica e ribelle e insieme faranno un scoperta sconvolgente che cambierà per sempre la loro vita e il loro sguardo sul mondo di adulti che le circonda... 
Ecco fatto, questi sono i miei nuovi gioiellini!! Cosa ne pensate? Ne avete letto qualcuno o qualcuno attira particolarmente la vostra curiosità? Fatemi sapere, come al solito sono curiosa!!! :)

E con questo è tutto! Che ve ne pare? Qualcuno di questi libri vi ispira particolarmente? Se vi va raccontatemi anche quali sono stai i vostri acquisti nell'ultimo periodo. :)

24 commenti:

  1. Io ho amato sia One Day che Il giardino dei segreti!!! *-* Non mi resta che augurarti buone letture! ^^

    RispondiElimina
  2. One day lo voglio leggere da un sacco di tempo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io in realtà no però sono stata convinta! ;)

      Elimina
  3. Ti ho già detto che quello della Morton,nonostante lei scriva benissimo,non mi ha coinvolto più di tanto.Quando lo recensirai ti dirò il perché.
    Mi attira invece la casa di tutte le guerre,anche perché nel 67 ero già nata e gli anni a seguire sono stati piuttosto difficili,per me e per l'Italia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Della Morton per ora ho letto L'ombra del silenzio e l'ho adorato, sia per la storia che per lo stile dell'autrice! Ti dirò se mi piacerà questo non appena troverò il tempo di leggerlo!

      Elimina
  4. Ciao!!!!!!!!!! One day è favoloso ho visto anche il libro *^* ...... gli altri sono nuove scoperte per me!|!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non ho neanche visto il film! Spero mi rapisca!

      Elimina
  5. Il giardino dei segreti è bellissimo!!

    RispondiElimina
  6. "Un giorno" mi è piaciuto tantissimo... E' anche il libro che mi ha fatto scoprire David Nicholls. Buona lettura!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io dopo aver letto Noi sono diventata più reticente ma volevo dare una possibilità a quel libro tanto osannato quindi ho superato le mie perplessità sperando non mi deluda.

      Elimina
  7. Ho scritto. Sei felice? Ok, faccio la seria! "Un giorno" è uno di quei libri che porterei con me su un'isola deserta. La Morton è una garanzia, la Gerritsen non la conosco, ma mi fido di te!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahahahahahah ma io scherzavo!!! :P

      Elimina
    2. Come scherzavi? Io sono diventata "social" per sentirmi dire che scherzavi?

      Elimina
    3. Una blogger asocial non si può sentire!!! ;)

      Elimina
  8. Gli ultimi due sono nella mia wishlist :D

    RispondiElimina
  9. Io non sono riuscita a prendere il buono da 20€ per un paio di punti T_T ad ogni modo ho approfittato di quello da 5 e ho preso ben quattro libri :3
    Un giorno mi ispira davvero tanto però al momento lo sta leggendo la mia amica e, nonostante sia ai primi capitoli, mi ha detto che non la sta colpendo molto D:

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caspita che peccato!!!! Conveniva comprare qualcosa!!!

      Elimina
  10. One day è davvero bello (come tutti i Nicholls..eccetto Noi)(che non è brutto ma non è all'altezza dei precedenti), anche Il giardino dei segreti è molto bello, la Morton è davvero una garanzia, come dice Laura. La Gerritsen non mi dispiace anche se Rizzoli & Isles un po' mi hanno stufato.
    Direi un piatto ricco!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco...io ho letto solo Noi quindi non può che essere una meravigliosa sorpresa! Morton appena scoperta e già la adoro!! Rizzoli e Isles io le ho appena conosciute... certo se mi dici Kay Scarpetta sono un po' stufa, ma credo sia così con tutti detective che poi si trascinano per anni se non decenni! ;)
      Piatto ricco, mi ci ficcooooooo!!!! :))))))

      Elimina
  11. Un giorno lo voglio anche iooooooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In edizione economica non è neanche una grande spesa! Comprato online ampiamente sotto i 10 euro! ;)

      Elimina