giovedì 17 settembre 2015

BibliOmaggi #6

Ciao a tutti, rieccomi qui con voi per mostrarvi i libri che mi sono stati inviati in omaggio dalle Case Editrici o dagli autori. Settembre è un momento ricco per le pubblicazioni ma io non ho voluto strafare richiedendo più libri di quelli che riuscirei a leggere quindi ecco qui le mie scelte!
  • Amedeo, je t'aime di Francesca Diotallevi edito da Mondadori Electa, 247 pagine. Data pubblicazione: 15 settembre 2015. Ringrazio la casa editrice per avermi spedito il cartaceo. Il mio blog ha inoltre partecipato al blogtour per la presentazione in esclusiva ai lettori di questo libro. Se ve lo siete perso cliccate qui.
Trama: Parigi, 1917. Jeanne Hébuterne ha solo diciannove anni quando, a una festa di Carnevale, incontra il pittore Amedeo Modigliani. Soprannominato Maudit, maledetto, Modigliani è conosciuto nel quartiere di Montparnasse per lo stile di vita dissoluto e il carattere impetuoso, oltre che per i malinconici ritratti dagli occhi privi di pupille che nessuno vuole comprare. Lei, timida aspirante pittrice con le ali tarpate da una rigida famiglia cattolica, non può fare a meno di sentirsi finalmente attratta da quest'uomo bello e povero, che sembra vivere di sogni apparentemente irrealizzabili e affoga dolori e frustrazioni nell'alcol e nella droga. Per lui lascia ogni cosa, mettendo da parte le proprie aspirazioni, e si trasforma in una compagna fedele e devota, pronta a seguirlo ovunque, come un'ombra, anche oltre la soglia del nulla. Struggente e tormentata, la loro storia scardinerà ogni convenzione, indifferente a regole e tabù, lasciandosi guidare dall'unica legge a cui non ci si può sottrarre: quella del cuore. Amore e morte si mescolano, in questo romanzo, alla passione che anima il cuore di un artista, al desiderio di riuscire ad afferrare una scintilla di infinito.

  • Un giorno come un altro di Filippo Venturi edito da Pendragon, 221 pagine. Data pubblicazione: 13 maggio 2015. Ringrazio l'autore per avermi spedito il cartaceo. Un libro che mi ha incuriosito da subito per la trama e per il richiamo al famosissimo dipinto La ragazza con l'orecchino di perla. Ho letto questo libro non appena mi è arrivato e mi è piaciuto moltissimo! A breve la recensione.
Trama: Bologna, 2014: la mostra "Il mito della Golden Age", che espone, tra gli altri, il celeberrimo dipinto di Vermeer "La ragazza con l'orecchino di perla", è nel suo pieno svolgimento. Grazie a un'incredibile serie di circostanze favorevoli, Martino, meccanico spiantato dedito ai furti di cerchioni, in una tranquilla serata di maggio riesce a intrufolarsi a Palazzo Fava, sede dell'esposizione, e a entrare in possesso del quadro. Parte così la storia del furto del secolo che, tra ricerche disperate e strampalate richieste di riscatto, vede protagonisti ladri dal cuore buono e funzionari tutt'altro che ineccepibili, in un crescendo di colpi di scena che porteranno a un finale inaspettato...

  • Florence Gordon di Brian Morton edito da Sonzogno, 320 pagine. Data pubblicazione: 17 rettembre 2015. Ringrazio la casa editrice per avermi spedito l'ebook.
Trama Florence Gordon ha settantacinque anni e vive a Manhattan. Femminista ebrea divorziata, scrittrice scorbutica, attivista testarda e orgogliosa, detesta la maggior parte delle cose che la gente trova piacevoli e ama mettere gli altri in difficoltà. Mentre è alle prese con la sua settima fatica, un libro di memorie, un articolo del «New York Times» la definisce “patrimonio nazionale”, catapultandola sotto le luci della ribalta e obbligandola a superare quel fi lo spinato che aveva eretto intorno a sé. La situazione precipita quando i suoi “cari” si trasferiscono da Seattle a New York: il figlio Daniel (che ha snobbato le orme letterarie dei genitori per diventare poliziotto), la nuora Janine (psicologa, pronta ad avere una relazione con il suo capo) e la nipote Emily (che sta cercando di capire cosa fare di una problematica storia d’amore). Tra i quattro, giorno dopo giorno, si intreccia una commedia irresistibile, all’insegna di una crudele sincerità ma anche di una sorprendente complicità emotiva. L’anziana signora, i cui corrosivi commenti sono una sorta di “versione di Barney” al femminile, non risparmia niente e nessuno. E forse proprio per questo i personaggi che la circondano (e i lettori di questo libro) finiranno per affezionarsi a lei e non poter più fare a meno della sua voce - See more at: http://www.sonzognoeditori.it/component/marsilio/libro/4542606-florence-gordon?eprivacy=1#sthash.nAgLXxml.dpuf

  • Io non ti conosco di S.J Watson edito da Piemme, 456 pagine. Data pubblicazione: 08 settembre 2015. Ringrazio la casa editrice per avermi spedito l'ebook. Ero così curiosa di leggere questo libro - in quanto si tratta del secondo lavoro dell'autore che io avevo conosciuto con Non ti addormentare, la mia recensione qui - che l'ho cominciato durante un seminario di aggiornamento professionale ed ora sono già oltre la metà! E' una droga!
TramaJulia Plummer ama suo marito. ma è ossessionata da un uomo che nemmeno conosce. E’ una madre affettuosa. eppure ha messo in pericolo suo figlio. Crede di sapere quello che fa, ma sta perdendo il controllo.,sta vivendo due vite. Potrebbe perderle entrambe…
Da quando sua sorella Kate è morta, aggredita a Parigi da uno sconosciuto, la vita di Julia Plummer non è più la stessa: la stabilità che si era conquistata è in pericolo, e lei sente il richiamo del suo vecchio insidioso nemico, l’alcol. L’unica persona con cui Julia può parlare di Kate è Anna, la coinquilina di Parigi, la persona che forse conosceva Kate meglio di tutti. È lei a confidarle una cosa che nessuno sa: Kate si divertiva a vivere mille vite. Andava on-line fingendosi una persona diversa ogni volta, conosceva uomini, li incontrava. Così, Julia non resiste alla tentazione e, usando le credenziali della sorella, decide di provarci anche lei, e vivere per una volta la vita, almeno quella virtuale, di Kate, per capire cosa può esserle successo. È così che, protetta dal nome falso di Jayne, Julia contatta Lukas, uno degli ultimi amanti di sua sorella. All’inizio, lo tratta con sospetto, poi pian piano tra i due nasce qualcosa che Julia scambia per amore. Finché, quando Lukas comincia a cambiare, Julia sarà costretta a domandarsi se le mani che adesso la toccano, con dolcezza ma anche con violenza, non siano le stesse che hanno fatto del male a sua sorella… In un vortice di colpi di scena e rovesci di trama, il nuovo thriller dell’autore del successo planetario Non ti addormentare ci racconta com’è facile perdere tutto, mostrandoci la doppiezza delle vite degli altri.


E con questo è tutto, cosa ne dite? Ci sono generi per tutti i gusti! Quali di questi stuzzica di più la vostra curiosità?

12 commenti:

  1. In lettura Florence Gordon, e mi sta piacendo molto.
    Curioso per l'ultimo, anche se l'autore non mi convince granché, sai?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uhhh non ti era piaciuto Non ti addormentare? Florence Gordon mi incuriosisce un sacco!

      Elimina
  2. Ovviamente ti INVIDIO il libro di Francesca. Spero di vincerlo nel blogtour, al massimo lo acquisterò ^^
    Anche io avevo richiesto il libro della Piemme, ma non mi hanno proprio risposto. Pazienza, ne ho talmente tanti che posso farne a meno.

    RispondiElimina
  3. anche io sto leggendo Io non ti conosco, vediamo come và il mio ritorno ai thriller...

    RispondiElimina
  4. Mi ispirano tutti, cavolo... anche io avevo letto Non ti addormentare e mi era piaciuto abbastanza... ora sono curiosa di questo secondo romanzo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora dovrai allungare la tua lista! Hihihihi

      Elimina
  5. Uh, interessante ... Allora sarà bello come Non ti addomentare? :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono al 64% e per ora è assolutamente bello come - se non di più - di Non ti addormentare!

      Elimina
  6. Non ti addormentare mi era proprio piaciuto, ma per ora io non ti conosco non mi va un granché, però sono curiosa di leggere il tuo parere su Florence Gordon, iniziato e riposto...non era il suo momento, troppo presa da Amedeo, je t'aime, ho preferito continuare con Le stanze buie, per andare sul sicuro! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non ti conosco è bellissimo, un libro che credo gli amanti di thriller dovrebbero leggere, magari più avanti ti verrà voglia! Florence Gordon lo leggerò a breve...
      Ora sto leggendo Amedeo e lo sto adorando! Finalmente hai iniziato Le stanze buie! ;)

      Elimina