venerdì 22 aprile 2016

Challenge 2016 - Le Lgs sfidano i lettori - Seconda tappa



Buongiorno lettori, siete caldi??? Oggi sono qui per il secondo post dedicato alla challenge.
È già passato un mese dall’inizio della mia tappa ed io sono super felice della grande partecipazione che ancora ci state mettendo. Avete preso benissimo il ritmo con i nuovi obiettivi e vedo che anche con i libri bonus ci state dando dentro.
Ovviamente come capita sempre in queste cose non mi aspettavo assolutamente che i libri bonus utilizzati piacessero a tutte voi; io cerco solo di utilizzare libri che ho molto apprezzato e che siano il più possibile vari per quanto riguarda il loro genere.
Prima di dirvi i nuovi titoli vi faccio un  riassunto veloce delle regole.
Ed ora passiamo ai libri bonus che potrete leggere e recensire entro e non oltre il 21 giugno 2016.

PRIMO LIBRO



Titolo: L'invenzione delle ali
Autore: Sue Monk Kidd
Editore: Mondadori
Pagine: 393

Sinossi:
Charleston, South Carolina, 1803. Quando per il suo undicesimo compleanno Sarah Grimké riceve in regalo dalla madre una schiava della sua stessa età di nome Hetty, cerca inutilmente di rifiutare quello che le regole vigenti impongono. Hetty anela alla libertà, soffoca tra le mura domestiche della ricca e privilegiata famiglia Grimké, vorrebbe fuggire lontano e Sarah promette di aiutarla. Come Hetty, anche lei è in qualche modo prigioniera di convenzioni e pregiudizi: in quanto donna non le viene permesso di realizzare il suo più grande desiderio, quello di diventare una giurista come il padre e i fratelli. Sarah sogna un mondo migliore, libero dalla schiavitù, che lei considera come un terribile abominio, e instaura con Hetty un rapporto speciale, insegnandole di nascosto a leggere e a scrivere nell'intento di aiutarla a emanciparsi. Seguiamo così il rapporto difficile ma speciale tra una ricca ragazza bianca e la sua schiava nera e le loro vicende umane nel corso di trentacinque anni, cui si aggiungono quelle della giovane sorella di Sarah, Nina, con la quale lei si batterà a favore dei diritti civili delle donne, dei più deboli e degli emarginati e contro la discriminazione razziale. In questo romanzo che celebra il potere dell'amicizia e della solidarietà al femminile, Sue Monk Kidd evoca il mondo di contrasti scioccanti del profondo Sud, ispirandosi alla storia vera di due pioniere del femminismo americano. 
 
SECONDO LIBRO
 
Titolo: Acquanera
Autore: Valentina D'Urbano
Editore: Longanesi - TEA
Pagine: 357

Sinossi:

È un mattino di pioggia gelida, che cade di traverso e taglia la faccia, quello in cui Fortuna torna a casa. Sono passati dieci anni dall'ultima volta, ma Roccachiara è rimasto uguale a un tempo: un paesino abbarbicato alle montagne e a precipizio su un lago, le cui acque sembrano inghiottire la luce del sole. Fortuna pensava di essere riuscita a scappare, di aver finalmente lasciato il passato alle spalle, spezzato i legami con ciò che resta della sua famiglia per rinascere a nuova vita, lontano. Ma nessun segreto può resistere all'erosione dell'acqua nera del lago. A richiamarla a Roccachiara è un ritrovamento, nel profondo del bosco, che potrebbe spiegare l'improvvisa scomparsa della sua migliore amica, Luce. O forse, a costringerla a quel ritorno è la forza invisibile che ha sempre unito la sua famiglia: tre generazioni di donne tenaci e coraggiose, ognuna a suo modo. E forse, questa volta, è giunta l'ora che Fortuna dipani i segreti nascosti nella storia della sua famiglia. Forse è ora che capisca qual è la natura di quella forza invisibile, per riuscire a darle un nome. Sperando che si chiami amore.

Come vedete due titoli diversissimi tra loro che spero possano soddisfarvi!
La mail di riferimento per i vostri dubbi resta sempre la stessa: lettricisparpagliate@gmail.com
Credo di avervi detto tutto quindi prontiiiiii... via!!!

29 commenti:

  1. Si si siiiiii!!! Per una volta c'è un libro che ho già letto e apprezzato tantissimo: Acquanera. La D'Urbano è una delle mie scrittrici italiane preferite, merita tantissimo!!

    RispondiElimina
  2. Anche io ho già letto Acquanera quindi per fortuna ho già la renensione :)
    L'altro vedo se leggerlo.... non mi convince molto per ora...
    Fede

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene dai! Per l'altro vedi tu, tanto c'è tempo, puoi anche decidere in corsa! ;)

      Elimina
  3. Uuuuuuuh! Acquanera é un libro che ho amato tanto, ma non l'ho recensito perché ancora non c'era il blog! Ora avrò il piacere di rispolverarlo per la recensione. L'altro non l'ho letto ma mi attira molto la copertina ...segno e spero di farcela!

    RispondiElimina
  4. A me attira molto il periodo storico del primo e la vita del Sud degli Stati Uniti prima della Guerra Civile. Non per niente sono una fanatica di Via Col Vento. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora credo possa essere il libro giusto per te, visto che è anche tratto da una storia vera!

      Elimina
  5. Risposte
    1. Oh immagino.... Non ho assolutamente dubbi, tanto, chi ti obbliga?
      In fondo, lo so bene... che ci siano problemi o meno, la cosa non ti tange e forse, un pò ti fa piacere.
      Fortuna vuole che io abbia già letto tutti e due ma io sono io...

      Elimina
    2. No ma scusami... Cosa ne sai tu di quello che tange o non tange a me? Praticamente non mi conosci e se mi conoscessi un pochino sapresti che non sono una che gode nel fare cose che facciano dispiacere agli altri! Ciò non toglie che, oltre a te e a un'altra ragazza tutte le altre hanno continuato a dire che a loro non importa nulla del numero delle pagine dei libri che consiglio quindi secondo te cosa dovrei fare? Cambiare i libri che ho scelto da un mese mettendo un titolo a cui magari ho dato 3 invece che 5 perché tu da ieri non fai altro che cercare lo scontro? O magari usare titoli che hanno già scelto le ragazze che vengono dopo di me?
      Allora, finché si scherza va bene ma ora mi sembra che tu stia un po' esagerando!

      Elimina
    3. Senti, io non ti conosco, verissimo.
      Non so forse cosa voglia dire gestire una challenge così grossa e da un lato, non ci tengo (altrimenti ne avrei preparata una anche io probabilmente).
      Però, guardiamo un secondo i libri che hai scelto oggi e la scorsa volta. Sono due mattoni che abbinati insieme, sono lunghi. Bellissimi magari ma pesanti. Vuoi proporre solo roba che ti è piaciuta moltissimo? Ok, giustissimo e anzi, doveroso. Però capiscimi se ti dico che non stai facilitando la vita a molte persone. Sono l'unica a parlarne? Siamo in due? Non è che stiamo dando fiato alla bocca tanto per... le altre, perchè ci sono, non te lo vengono a dire direttamente. Già questo è assurdo ma ne capisco da un lato il motivo.
      Comunque, perchè mi impunto sulle pagine? Lo so anche io che ci sono libri piccini ma pesantissimi però, lo sai anche tu, ci sono comunque letture più veloci e semplici. Non puoi accontentare tutte? Almeno dai una scelta nella scelta. Perchè è vero che non sono obbligate a leggere i libri che proponi ma come sappiamo tutti, il nostro obiettivo è anche vincere.
      Sto scassando i maroni da ieri? Ok, vero pure quello ma non è che lo faccio perchè ti chiami Daniela.

      Elimina
  6. Non ne ho letto nessuno dei due. Acquanera a mia madre non era piaciuto ma io non ho mai letto niente di suo quindi si vedrà. Il primo invece mi ispira molto di più.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Acquanera resta il mio preferito tra quelli di questa autrice!

      Elimina
  7. Acquanera l'ho letto e mi era piaciuto molto! l'altro ce l'ho in WL da una vita, vorrà dire che è arrivato il suo momento? :-)

    RispondiElimina
  8. Entrambi molto interessanti, li leggerò sicuramente!

    RispondiElimina
  9. Io Stefi leggiamo sempre in tandem...Acquanera ci è piaciuto!
    L'altro devo recuperarlo, ma ho sicuramente adorato La vita segreta delle api quindi...tanto male non può essere!
    Ricordo che Laura lo aveva recensito positivamente. Anche tu forse? Poi cerco.
    un saluto da lea

    RispondiElimina
  10. Già letto Acquanera: semplicemente splendido :)
    L'altro ce l'ho in wishlist da quando è uscito. Avevo adorato La vita delle api e sono proprio curiosa di leggerlo... spero di farcela in tempo per la challenge ^.^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'è ancora un sacco di tempo, puoi farcela! ;)

      Elimina
  11. Ho già avuto una bella esperienza con Valentina D'Urbano quindi se riesco leggerò anche Acquanera :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È una delle mie autrici italiane preferite! ;)

      Elimina