mercoledì 13 aprile 2016

Shopping letterario #40




Buongiorno lettori, come state? Per me periodaccio ma che dobbiamo fare... passerà, spero!
Oggi sono di nuovo qui per mostrarvi dei libri acquistati in una incursione alla libreria Il libraccio non lontanissima da casa. Mi piace spulciare tra quei volumi e trovare delle chicche inaspettate.
Ecco il mio bottino (nel quale vedrete anche un libriccino per mio figlio)!!

 

Oltre a questi acquistati in libreria ho ceduto ad un'offerta lampo di Amazon... hihihihi mannaggia a me!
Ora ve li presento per bene tutti!
  • Luna di Julie Anne Peters edito da Giunti, 384 pagine, usato € 5.00. Era da tantissimo tempo che questo libro mi incuriosiva e trovarmelo davanti ad un prezzo così allettante mi ha fatto convincere che dovesse essere mio!Oltretutto online ha delle recensioni altissime quindi ho grandi aspettative.
Trama: Regan, fin da piccola, ha sempre saputo che suo fratello Liam era diverso dagli altri. Liam ha sedici anni. È alto, bello, muscoloso e corteggiatissimo ma la verità è che si sente una ragazza intrappolata dentro un corpo da ragazzo. Regan è l'unica condividere questo segreto con Liam - o Luna come preferisce farsi chiamare - che ogni notte in camera della sorella si trasforma con trucchi e vestiti da ragazza nel suo alterego femminile. All'insaputa dei genitori, una madre troppo occupata nella sua professione di wedding planner e un padre frustrato da un lavoro rutinario, Regan si trova da sola a dover aiutare e sostenere il fratello (quasi una sorella) nel difficile percorso verso la trasformazione. Ma anche per Regan è il momento del cambiamento e quando, durante una lezione di chimica, un ragazzo appena trasferito nella sua scuola, si accorge di lei, insieme ai primi turbamenti del cuore arrivano anche le complicazioni che l'avere un fratello trans comporta...
  • Primo non nuocere  di Henry Marsh edito da Ponte alle Grazie, 330 pagine, usato mai sfogliato € 8.40. Ho voluto questo libro nello stesso istante in cui la mia  sister virtuale Salvia ne ha pubblicato la recensione qui. Per una come me, affascinata da ogni serie televisiva che riguarda medici e affini un libro come questo è un richiamo fortissimo e quindi ho già cominciato a leggerlo!
Descrizione: Cosa significa essere un neurochirurgo? Come ci si sente ad avere in mano le sorti di una persona, mentre ci si apre un varco tra la materia grigia che ne genera i pensieri, i sentimenti e le emozioni? E, se qualcosa va storto, come si convive con le conseguenze? È ciò che scopriremo attraverso le pagine di questo libro, la confessione sincera e intensa di un famoso neurochirurgo inglese che, alla luce dell'esperienza quarantennale, rievoca le vittorie nelle battaglie combattute al fianc dei pazienti, ma anche le inevitabili sconfitte, gli errori e i fallimenti. Primo non nuocere è la narrazione di una professione eroica, chiamata a confrontarsi ogni giorno con i momenti di maggiore fragilità dell'essere umano - la scoperta della malattia, la speranza di una cura -, a prendere decisioni cruciali che, in un modo o nell'altro, cambieranno i destino dei pazienti, ma anche del medico stesso che porterà sempre con sé le storie di gioia o di dolore delle persone che hanno confidato all'abilità delle sue mani e alla generosità del suo cuore le loro vite in pericolo.


  • Le sette sorelle di Lucinda Riley edito da Giunti, 576 pagine, acquistato grazie all'offerta lampo amazon a € 0.99. È da molto tempo che questo libro mi incuriosisce. L'ho spesso preso in mano in libreria, anche l'ultima volta da Libraccio ma poi finivo sempre col posarlo di nuovo sugli scaffali. Il fatto che faccia parte di una serie infinita (7 volumi) mi ha sempre fatto desistere ma trovarlo in ebook ad un prezzo simile mi ha convinto a dargli una possibilità quindi... comprato!
Descrizione: Bellissima eppure timida e solitaria, Maia è l’unica delle sue sorelle ad abitare ancora con il padre ad Atlantis, lo splendido castello sul lago di Ginevra. Ma proprio mentre si trova a Londra da un’amica, giunge improvvisa la telefonata della governante: Pa' Salt è morto. Quel padre generoso e carismatico, che le ha adottate da bambine raccogliendole da ogni angolo del mondo e dando a ciascuna il nome di una stella, era un uomo di cui nessuno, nemmeno il suo avvocato e amico di sempre, conosceva il passato. Rientrate precipitosamente nella villa, le sorelle scoprono il singolare testamento: una sfera armillare, i cui anelli recano incise alcune coordinate misteriose. Maia sarà la prima a volerle decifrare e a trovare il coraggio di partire alla ricerca delle sue origini. Un viaggio che la porterà nel cuore pulsante di Rio de Janeiro, dove un vecchio plico di lettere le farà rivivere l’emozionante storia della sua antenata Izabela, di cui ha ereditato l’incantevole bellezza. Con l’aiuto dell’affascinante scrittore Floriano, Maia riporterà alla luce il segreto di un amore sbocciato nella Parigi bohémienne degli anni ’20, inestricabilmente legato alla costruzione della statua del Cristo che torreggia maestosa su Rio. Una vicenda destinata a stravolgere la vita di Maia.

E con questo è tutto! Che cosa ne pensate dei miei nuovi acquisti? Li avete letti?

22 commenti:

  1. Questa settimana anche io mi sono data allo shopping libresco!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un po' di tutto. Ho speso un'esagerazione e meno male che la metà dei libri era in offerta.
      Mi sono accaparrata:
      Il centenario che saltò dalla finestra e scomparve
      L'ultima riga delle favole
      Il giardino degli incontri segreti
      Quando meno te lo aspetti
      Red Rising
      La libreria dei desideri

      Dimmi che sono pazza! Ho uno scaffale stracolmo di titoli da leggere (e non parliamo degli ebook) ma non riesco a resistere!!!! ;)

      Elimina
    2. Non te lo dico perché altrimenti dovrei dirlo anche a me stessa! Ahahaha
      I libri sono necessari, non si può rischiare di rimanere senza, non scadono! ;)
      Ahahahahahahah come mi auto convinco io nessuno mai!

      Elimina
  2. AAAAAAAAAHHH Le sette sorelle!!! Adoro la Riley per come riesce a creare storie estremamente ricche e avvincenti, con ambientazioni vivide che ti fanno venire voglia di partire. Anche se viene "etichettata" come scrittrice di romanzi rosa e l'amore ha una parte importante nelle sue storie io credo che abbia stoffa e sia molto più che questo. Ho già letto anche il secondo della serie e sono molto curiosa di scoprire come si dipanerà il piccolo mistero alla base di tutti i sette volumi. Peccato che ne esca uno all'anno, si rischia di dimenticare gli indizi disseminati negli altri! Sono molto curiosa di conoscere il tuo pensiero quando lo leggerai!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco... Il fatto che ne esca uno all'anno mi urta un po', ma vedremo se sarà abbastanza brava da farmi venire voglia di attenderla! ;)

      Elimina
  3. I libri di Lucinda Riley li sta leggendo mia zia e li adora!

    RispondiElimina
  4. Le sette sorelle in wl da un sacco ... è uscito anche il seguito: a quanto pare sarà una serie, un libro per ogni sorella .. eh .. mi sa che bisogna cominciare!!!

    RispondiElimina
  5. Sono curiosa di leggere la tua recensione del libro della Riley! Mi sembra lontano, come stile e tematiche, dai libri che leggi di solito....ma forse non ti conosco ancora bene.
    (ci frequentiamo solo da un anno in fondo..ah aha ah)
    un saluto e buona lettura
    LEa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahaha
      In realtà leggo veramente di tutto quindi chissà, magari mi conquista... Oppure lo lancio dalla finestra ahahahahah

      Elimina
  6. Che bel bottino! Io purtroppo non ho un Libraccio vicino casa, anche se a volte penso sia meglio così, sarebbe la mia rovina :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah infatti il mio è abbastanza vicino ma a distanza di sicurezza... Si trova in Un centro commerciale dove andiamo ogni tanto quando vogliamo fare un giro lungo! ;)

      Elimina
  7. No ma io volevo vedere anche la scheda di libro di figlio!! XD
    Comunque di Luna ne ho sentito parlare benissimo, ma non so se fa al caso mio...mi dirai! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah
      Però quanto riguarda Luna ti dirò!

      Elimina
  8. Del libro Luna ho sentito pareri positivi e mi aveva incuriosita, poi è finito nel dimenticatoio.. aspetto il tuo parere ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho fatto la stessa cosa... Me ne sono ricordata soltanto quando me lo son trovata davanti! ;)

      Elimina
  9. luna mi ispira tantissimo. Le sette sorelle l'ho preso anche io, speriamo. Quello del neurochirurgo invece non credo faccia per me

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ho finito ieri sera ed effettivamente credo non sia per tutti...
      Decisamente non consigliato agli ipocondriaci e a chi si impressiona facilmente! ;)

      Elimina
  10. Il sto leggendo Luna in questo momento. Mi sono imbattuta in biblioteca in questo volume dalla copertina particolare e l'ho preso senza nemmeno chiedermi di cosa parlasse.
    Sono a metà lettura e non riesco a staccarmi dalle pagine...

    RispondiElimina
  11. amo quando vedo quel bollino verde del Libraccio, è una delle mie passioni l'acquisto dell'usato... questi volumi non li conosco, ma sembrano belli

    RispondiElimina