martedì 5 luglio 2016

Shopping letterario #41


Buongiorno lettori e buon martedì! Come state?
Boccheggiate in città o siete già in vacanza? Magari su una bella spiaggia a prendere la tintarella o in montagna a godere di un po' di fresco...
Io boccheggerò in ufficio ancora per un po' ma sono positiva, luglio passerà velocemente e finalmente potrò godere un po' di sano e meritato riposo.
Ma veniamo alla puntata di oggi di Shopping letterario.
Poco più di una settimana fa ho fatto una capatina veloce alla Libreria Giunti alla ricerca di qualcosa che mi colpisse visto che non avevo in mente nulla di particolare da acquistare ed ecco il mio bottino!!!


  • Le emozioni difettose di Laurie Halse Anderson edito da Giunti, 304 pagine, € 9.90. Di questa autrice ho già letto Wintergirls. Così leggere da bucare le nuvole - recensione qui - ed avendolo amato molto non ci ho pensato due volte a comprare questo libro che mi chiamava da uno scaffale altissimo. Ho fatto la scimmietta pur di accaparrarmi questa ultima copia esposta!!!
Sinossi: Correre e studiare, questa la terapia per Kate Malone che non vuole affrontare il dolore per la perdita della madre, morta quando lei era ancora una bambina. Ma adesso ha diciassette anni, un fratello più piccolo, un padre reverendo e tanta voglia di scappare da lì. Kate è all'ultimo anno del liceo (lo stesso frequentato da Melinda Sordino, la protagonista di "Speak") e ce la sta mettendo tutta per farsi ammettere all'università, essere una brava ragazza e tenere fede ai propri impegni.


  • La 19a moglie di David Ebershoff edito da Giunti, 736 pagine, € 6.90. Avevo già adocchiato questo libro diverso tempo fa e mi aveva incuriosito ma non così tanto da acquistarlo. Poi ho letto The Danish girl - recensione qui - e solo in quel momento ho collegato che l'autore fosse lo stesso. Mi sono subito ripromessa di acquistarlo alla prima occasione. L'occasione è arrivata quando entrando in libreria il primo libro su cui mi è caduto l'occhio è stato questo... segno del destino! 
Sinossi: Jordan ha vent'anni e vive liberamente la propria omosessualità dopo essere stato cacciato dalla comunità religiosa di Mesadale. Qui vivono i First, una setta che deriva dai Mormoni e che pratica ancora la poligamia. Un giorno Jordan scopre dai giornali che il padre è stato ucciso e che la madre è accusata di omicidio. Convinto della sua innocenza, il ragazzo torna a Mesadale per indagare: le numerose mogli del padre, esacerbate da invidie e gelosie, sembrano avere molto da nascondere; per non parlare del "Profeta", il capo della setta, che desidera tenere gli occhi indiscreti lontano dalla comunità su cui regna sovrano. Parallelamente alla storia di Jordan, si sviluppa l'autobiografia di Ann Eliza Young, diciannovesima moglie del Profeta Brigham Young, che alla fine dell'Ottocento si ribellò al marito, lasciò la comunità e iniziò una campagna di sensibilizzazione contro la poligamia. È proprio in nome di Ann Eliza che un gruppo di volontari fonderà un'associazione e aiuterà Jordan a indagare sui misteri di Mesadale e a scoprire il vero assassino.

Sono stata brava, mi sono limitata! Credo che fino al mio compleanno non comprerò altri libri... forse! ahahahahhaha

16 commenti:

  1. Le emozioni difettose, al tempo, mi era piaciuto molto.
    L'altro ispira. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo di portarmeli entrambi in vacanza hihihihi

      Elimina
  2. Si si...piacciono anche a me le tue new entry! :)
    Fede

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Fede! I nostri gusti sono spesso molto simili! ;)

      Elimina
  3. Le emozioni difettose io l'ho letto in inglese, come anche Wintergirls... Entrambi non mi sono piaciuti molto a dire il vero, però della stessa autrice mi è piaciuto Speak

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di Speak me ne hanno parlato molto bene, appena possibile recupererò anche quello!

      Elimina
  4. la cover de La 19 moglie mi piace un sacco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La prima volta sono proprio stata attratta da quello! ;)

      Elimina
  5. le emozioni difettose lo vorrei leggere anche io!ù.ù come Wintergirls e Speks!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che queste edizioni super economiche aiutano l'umore ed il portafoglio! Poi fammi sapere!

      Elimina
  6. Mi ispira la trama de La 19esima moglie, ma lo stile dell'autore non mi era piaciuto in The Danish girl... è anche vero che costa poco... ci faccio un pensierino!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Costa poco ma sono più di 700 pagine!!! ;)

      Elimina
  7. Uh David Ebershoff :) Dopo aver letto "The Danish Girl" mi fido ciecamente di lui e ho intenzione di recuperare anche "La 19° moglie" :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho fatto lo stesso ragionamento... speriamo in bene! ;)

      Elimina