domenica 8 marzo 2015

Ritratto di Signora #13 - Speciale 8 marzo

Ciao a tutti e buona domenica! Come state? Io sono già al lavoro da un'ora per delle consegne da fare domani, ma sono in coma!!! Voi cosa fate di bello?
Ma passiamo al motivo di questo post. Pur non essendo lunedì oggi torniamo con una puntata speciale di Ritratto di signora. Oggi è la festa della donna - o meglio, giornata internazionale della donna - spesso purtroppo scambiata per una giornata in cui uscire tra amiche a sbavare dietro improponibili ed improvvisati spogliarellisti.
Noi di Ritratto di Signora abbiamo pensato di festeggiare in modo differente: ognuna di noi blogger facente parte di questo progetto scriverà sul suo blog una citazione tratta da un libro in cui si parla di donne.

_____________________________

"Ho sottovalutato i segnali, non ho fatto attenzione ai campanelli d'allarme. I primi tempi non mi picchiava, ma sbottava per un nonnulla. Mi sono detta che era solo molto stressato, che sarebbe passato, che, in fondo, non era successo niente. Così ho deciso di starmene buona, mi sono voluta convincere che con il mio sostegno si sarebbe calmato [...] Una sera sono riuscita a scappare e mi sono rifugiata in un bar. Ma quando il locale ha chiuso lui è venuto e mi ha riportato a casa. E lì mi ha riempito di calci e mi ha rotto una costola. Poi sono arrivate altre botte e litigi. Alla fine mi ero quasi convinta che la colpa fosse mia, che gli rendevo la vita impossibile."
Cit. La tentazione di essere felici di Lorenzo Marone edito da Longanesi
Perchè ho scelto questa citazione? Perchè di sicuro, in questo momento, ci saranno uomini che avranno regalato alla propria compagna, moglie, fidanzata, mamma, sorella un mazzo di mimosa - che diciamocelo, la mimosa puzza e macchia pure, ed è il fiore più terribile che potessero scegliere per questa ricorrenza - ma, dicevo, quegli stessi uomini, ieri avranno sbattuto contro il muro la stessa donna che oggi cercano di adulare, e probabilmente ce la sbatteranno anche domani.
Ho scelto questa citazione perchè non basta dire oggi "Auguri" ad una donna per sentirsi la coscienza pulita per tutto il resto dell'anno.
La vera festa per tutte le donne del mondo potrà iniziare quando nessun uomo si permetterà di ritenerle un sua proprietà, quando nessun uomo si permetterà di picchiarle, violentarle, distruggerle psicologicamente, o addirittura ucciderle. Solo allora potremo veramente festeggiare.
Per il momento mi sento solo di rivolgere un pensiero a quelle donne e sperare che abbiano la forza di reagire e dire basta, magari buttando la mimosa nel primo cestino mentre, con una valigia in mano, vanno in cerca di una nuova, meravigliosa vita.
Se mi seguite sapete che su questo tema ho scritto un mio ritratto qualche mese fa, ma vorrei lasciarvi nuovamente il link perchè certe cose non bisogna dimenticarle mai, per quanto terribili possano essere.


AUGURI A TUTTE LE DONNE... 
AFFINCHE' TROVINO IL CORAGGIO DI VOLERSI BENE!!!!

Potrete trovare le altre citazioni sui blog:


Grazie mille a tutti per l'attenzione.

Daniela, Monica, Miki, Francesca e Federica

11 commenti:

  1. Assolutamente d'accordo con te! Le donne vanno amate, e soprattutto rispettate, ogni singolo giorno dell'anno! Buon 8 Marzo a te cara Dani :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Monica! Buon 8 marzo in ritardo! :P

      Elimina
  2. bellissimo estratto, racchiude l'essenza del meccanismo che purtroppo impedisce a tante donne di trovare la forza per ribellarsi ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Stefy, ed è proprio per questo che mi ha colpito.
      E' un tema cui tengo molto!!!

      Elimina
  3. D'accordissimo con te. Spero arrivi presto quel giorno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ero convintissima di seguirti di già come follower XD

      Elimina
  4. .."Trovare il coraggio di volersi bene", parole sante! grazie di questo bel post.
    baci.

    RispondiElimina
  5. Solidale con questo tuo pensiero che purtroppo è una triste realtà. Il colpevolizzarsi è comune alle donne maltrattate e gli uomini fanno leva su questo per tenerle in pugno. Io ho avuto la forza e il coraggio di preparare quella valigia e di ricominciare e con l'aiuto della mia famiglia ho ripreso in mano la mia esistenza, ho ritrovato la vera me stessa e ho ricominciato a vivere. C'è davvero una vita meravigliosa che aspetta solo di essere vissuta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, c'è una vita meravigliosa che aspetta solo di essere vissuta! <3

      Elimina