venerdì 29 novembre 2013

Chi ben comincia #12

Buon pomeriggio miei cari followers!
Finalmente, dopo due settimane, ritorna la mia rubrichetta preferita!!!
Questo significa che per fortuna è ancora venerdì, per fortuna si prospettano davanti a me un paio di giorni di relax. Cosa farete di bello? Avrete in previsione qualcosa di particolare? Io non mi farò comunque mancare un po' di lavoro ma con molta più scioltezza rispetto a quello che succede durante la settimana.
Ed ora vi lascio con Chi ben comincia, ideata dalla mia amica Alessia del blog "Il profumo dei libri". :)))))))))
___________________________________________________

Per l'incipit di oggi non ho avuto dubbi. Se mi seguite sapete che sabato scorso ho partecipato alla presentazione di tre libri, ognuno scritto da un'autrice diversa - se vi siete persi il post e vi va di dargli una sbirciata lo trovate qui.
Come vi dicevo non ho avuto dubbi.
Prima della presentazione avevo letto due dei tre libri di cui si parlava; il terzo lo conoscevo ma non mi ero mai decisa a comprarlo finchè sabato non ho conosciuto l'autrice ed ho avuto una folgorazione,  ho dovuto comprare il libro ed ho sentito l'impellente bisogno oggi di condividerne l'incipit con voi. Il libro in questione è Volevo solo una vita tranquilla! di Anna Talò edito da Corbaccio.

REGOLE:
- Prendete un libro qualsiasi contenuto nella vostra libreria
- Copiate le prime righe del libro (possono essere 10, 15, 20 righe)
- Scrivete titolo e autore per chi fosse interessato
- Aspettate i commenti



Cara Lucilla, il mio fidanzato è troppo sicuro di sé. Come fargli capire che non deve darmi per scontata?
Fatti trovare a letto con l'idraulico. Di solito funziona.

Lucilla sono io, e Cara Lucilla è il mio blog.
In realtà il mio nome è Teresa Mirella, e la battuta più frequente che mi sento fare, da quando ho l'età della ragione, è: "Il cognome non ce l'hai?"
Di mestiere scrivo. Archiviata l'ambizione di lasciare un segno nella storia della letteratura mondiale come novella Jane Austen, ho capito che i manuali di auto-aiuto, magari con qualche tocco spirituale, funzionano meglio sul mercato, e ne ho sfornato più di qualcuno con un certo successo. Il più venduto è stato: "Amore" è la password per ogni sito nella Rete della Vita.

Questo mi permette di vivere dignitosamente con i diritti d'autore, e di avere la strada spianata per altre proposte. Per essere precisi: la strada sarebbe spianata, il mio editore non aspetta altro, se non fosse un anno che sto a guardare il foglio (di Word) vuoto, e non mi viene una buona idea che sia una.

___________________________________________________

Ahahahahahahah cosa ne pensate? Sarà che io mi immagino la scrittrice, che con la sua grande simpatia mi legge queste prime righe e non posso far altro che ridere, ridere e ridere ancora.
Mi aspetto molto da questo libro! Già la battuta iniziale credo non faccia una piega!
Ahahahahahah scusate lo so, vi sembro una pazza, ma se aveste assistito alla presentazione del libro fareste esattamente quello che sto facendo io.
Lucilla ci si presenta, con molta ironia, raccontandoci della banalità di un nome dedito a prese in giro e della sua grande illusione di diventare la nuova Jane Austen.
Poi molto sinceramente ci confessa che per tirare a campare si è dedicata ai manuali di auto-aiuto.
Non vedo l'ora di addentrarmi nella vita di Lucilla e del suo blog perchè so che saranno capaci di farmi passare delle ore di allegria vera.
Cosa ne pensate? Conoscevate questo libro? Vi incuriosisce?
Se vi va lasciatemi le vostre impressioni e magari anche i vostri incipit.

8 commenti:

  1. D-e-l-i-z-i-o-s-o-!! Lo sai già ma lo scrivo anche qua: l'ho letto nel giro di poche ore e mi sono divertita un sacco, adoro lo stile di Anna! Che fortuna averla conosciuta *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io lo comincerò stasera...e credo di finirlo domani ahahahahhahahahaha
      Sono d'accordo con te...davvero una fortuna averla scoperta e conosciuta!
      :)

      Elimina
  2. Io da quando voi due siete andate a quella presentazione, penso a questo libro e di certo l'incipit mi aiuta ad avere ancora più curiosità... Aspetterò la tua recensione Dany e poi deciderò se metterlo in WL *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Immagina quanto ci pensiamo noi!!!!!! :))))))))))))))
      Lei è esilarante e solo questo basterebbe per convincermi a comprare qualsiasi cosa...
      hihihihihihi

      Elimina
  3. Sembra molto scorrevole e anche originale!!! Ottimo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero!!!! Ed il blog Cara Lucilla esisteeeeeeeeeeee!!!

      Elimina