venerdì 11 dicembre 2015

Ti consiglio un libro #11 - Un libro ambientato al freddo

Buongiorno carissimi! Venerdììììììì - esultiamo gente! - e dopo due settimane torna l'appuntamento con la rubrica Ti consiglio un libro, nata dalla collaborazione tra  Laura de La Biblioteca di Eliza, Salvia di Desperate Bookswife e Laura de La Libridinosa. Oggi vi consigliamo Un libro ambientato al freddo.



IL MIO CONSIGLIO


Titolo: Acquanera
Autore: Valentina d'Urbano
Casa editrice: Longanesi - Tea
Pagine: 357
Prezzo:  14.90 € - 10.00 €


Un paesino abbarbicato su una montagna a picco su un lago gelido che racchiude non pochi misteri; è questa l'ambientazione di questo libro meraviglioso che ci regala Valentina. Una giovane autrice italiana che ha la grande capacità di prendere per mano il lettore ed accompagnarlo in questa storia buia, inquietante, di dolore, rendendolo schiavo ed assetato di sapere. E niente è lasciato al caso, niente è banale, niente ci farà intuire quello che è successo veramente e quello che ci verrà svelato nelle ultime pagine di questo romanzo.
Una storia tutta al femminile con delle protagoniste che sapranno fare breccia nel vostro cuore!

Prima di lasciarvi ci tengo a comunicarvi che eccezionalmente ci ritroveremo la prossima settimana con uno speciale natalizio di Ti consiglio un libro quindi non mancate! Ed ora correte a scoprire i consigli di Laura, Salvia e Laura

18 commenti:

  1. Io "casualemente" ero in libreria l'altro giorno e ho proprio comprato questo libro che mi ispirava! è ovviemnte nella mia pila di libri da leggere!
    Al momento sto leggendo "La Terra dei Sogni" di Sundstøl Vidar, non l'ho ancora finito ma è sicuramente ambientato al freddo del Lago Superiore in Minnesota, ho proprio letto ieri sera un capitolo dove i boschi e la strada erano completamente congelati, era abbastanza inquietante!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedrai che questo libro non ti deluderà!
      Comunque adoro i libri ambientati al freddo. Non conosco quello che hai citato ma andrò a cercare notizie!

      Elimina
    2. Ho appena riletto il mio commento... sembro un'analfabeta!! a scrivere di corsa si fanno sempre errori ><'
      Apppena avrò letto Acquanera ti farò sapere!

      Elimina
    3. Ahahahah tranquilla, sono la maga degli errori nei commenti scritti al volo! ;)

      Elimina
  2. E' veramente un libro bellissimo, evocativo e crudele. Il freddo ti entra nel cuore. un saluto da lea

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, uno dei miei preferiti di quest'anno!

      Elimina
  3. Potrei aggiungere Il libro dell'inverno di Tove Jansson.

    RispondiElimina
  4. Acquanera è anche uno dei miei preferiti di quest'anno! :-)

    RispondiElimina
  5. In molti mi hanno consigliato di leggere qualche libro di Valentina D'Urbino, ma non mi sono ancora convinta.
    Comunque per il tema di oggi, io ho subito pensato a "Il signore della neve e delle ombre" di Sarah Ash

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo resta il mio preferito dell'autrice! Belli anche gli altri ma le protagonisti di Acquanera le ho nel cuore!

      Elimina
  6. È da tanto che voglio leggere questo libro, ma sembra non arrivi mai il momento giusto -.- devo sbrigarmi a iniziarlo! Sicuramente l'inverno è la stagione perfetta per un romanzo con queste atmosfere!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora devi assolutamente trovare il momento. Per me è stato il secondo libro letto lo scorso anno, a gennaio, sulla neve! ;)

      Elimina
  7. Ciao Dany, non posso che condividere il tuo consiglio, sai quanto ho amato questo libro e ti ringrazio ancora per avermelo consigliato. Invidio tanto chi deve ancora leggerlo. Buon weekend!

    RispondiElimina
  8. ho conosciuto questa autrice da poco con Il rumore dei tuoi passi, tengo presente anche questo.
    Quando penso al freddo però a me viene in mente Reykjavic cafè!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Leggilo, leggilo!!!
      Reykjavic è proprio il gelo cosmico ahahahahah

      Elimina