lunedì 26 settembre 2016

BibliOmaggi #12


Buooooooongiorno lettori! Come state? Passato bene il week end? Da me c'è stata la festa del paese quindi è stato parecchio movimentato! Per riprendere la settimana in bellezza ho pensato di presentarvi i libri che recentemente ho ricevuto in omaggio dalle case editrici. Mettetevi comodi perchè ce n'è veramente per tutti i gusti!!!
  • La distanza tra me e te di Francesca Lucrezia Scali edito da Newton Compton, che ringrazio per la copia, 288 pagine. Data pubblicazione:  01 settembre 2016. Secondo lavoro editoriale per la book-blogger Lucrezia Scali, dopo Te lo dico sottovoce - recensione qui - caso editoriale dello scorso anno.
Sinossi: Isabel abita a Roma, è poco socievole, precisa e abituata a programmare ogni dettaglio della sua vita, non sopporta le sorprese e non le piace cambiare i suoi piani all'ultimo momento. Andreas vive in un piccolo bilocale a Torino, gestisce l'officina del padre, ama la compagnia, il rischio e l'avventura. Due mondi incompatibili, uniti solo da un particolare: la passione per i cani. Ed è proprio quando li accompagnano a una gara che Isabel e Andreas s'incontrano. Quasi per gioco, iniziano a scriversi su Facebook. All'inizio brevi messaggi, che col tempo diventano frecciatine condite da ironia e malizia. E allora innamorarsi sarà un attimo. Sarebbe tutto perfetto, se non fosse che Isabel è sposata e Andreas è fidanzato. Il racconto di un amore scomodo, capace di usare l'autoironia come arma contundente. Perché il lieto fine, se ci sarà, avrà un prezzo per tutti.
  • Il gioco del male di Angela Marsons edito da  Newton Compton, che ringrazio per la copia, 348 pagine. Data pubblicazione:  01 settembre 2016. Secondo libro della serie dedicata alla detactive Kim Stone dopo Urla nel silenzio - recensito qui - che mi aveva conquistato. Devo dire che anche questo nuovo lavoro non è niente male. Tra pochi giorni la recensione!
Sinossi: Quando viene rinvenuto il cadavere di uno stupratore, la detective Kim Stone e il suo team sono chiamati a investigare.
Sembra un semplice caso di vendetta personale, ma l’omicidio è solo il primo di una serie di delitti che via via diventano più cruenti. È evidente che dietro tutto questo c’è qualcuno con un piano preciso da realizzare. Mentre le indagini si fanno sempre più frenetiche, Kim si ritrova nel mirino di un individuo spietato e deciso a mettere in atto il proprio progetto criminale, a qualunque costo. Contro un sociopatico che sembra conoscere ogni sua debolezza, la detective Stone si rende conto che ogni mossa potrebbe esserle letale. E così, mentre il numero delle vittime continua a crescere, Kim dovrà considerare ogni minima traccia, perché con un avversario del genere anche la più remota pista va percorsa per fermare il massacro. E questa volta è una questione personale.

  • Flawed - Gli imperfetti di Cecelia Ahern edito da De Agostini, che ringrazio per la copia, 377  pagine. Data pubblicazione:  13 settembre 2016. Un libro young adult distopico scritto da un'autrice che solitamente scrive altro. Primo capitolo di una saga che diventerà presto un film. Mi ha subito incuriosito!!! Chissà se la Ahern, che ho amato in altri lavori, mi convincerà anche in questo. Ho cominciato a leggerlo nel week end ma è troppo presto per dare un giudizio! Vi farò sapere presto.
Sinossi: In un futuro non molto lontano, il giudice Crevan è a capo della Gilda, uno speciale tribunale con il compito di condurre una spietata crociata contro l’immoralità. È lui e lui solo a decidere chi è un cittadino modello e chi invece è un “imperfetto”, un essere Fallato da marchiare a fuoco con una F sulla pelle e da allontanare dalla società civile. Celestine ha diciassette anni e non ha mai avuto dubbi sul suo ruolo nel mondo: è una figlia perfetta, una studentessa perfetta, ed è anche una fidanzata perfetta. La fidanzata di Art, il figlio del giudice Crevan. Ma un giorno tutto cambia. Celestine vede un Fallato in fin di vita e sente di doverlo aiutare. D’un tratto, ciò che ha sempre ritenuto giusto non lo è più, perché la compassione è più forte. Più forte della legge e delle rigide regole del giudice Crevan. Celestine decide quindi di soccorrere il pover’uomo e quel gesto si ripercuote su di lei con conseguenze drammatiche. Allontanata dalla famiglia, arrestata e umiliata, la ragazza viene trascinata in tribunale davanti a Crevan. E proprio lui, incurante delle suppliche di Art, la condanna a essere marchiata a fuoco come Fallata. Sarà durante il processo che la strada di Celestine incrocerà quella di Carrick Vane, un ragazzo misterioso e affascinante: l’unico amico su cui d’ora in poi Celestine potrà contare.
  • Lo stupore di una notte di luce di Clara Sanchez edito da Garzanti, che ringrazio per la copia, 398 pagine. Data pubblicazione:  12 settembre 2016. Attesissimo seguito de Il profumo delle foglie di limone che io lessi appena uscito. Adesso credo che lo rileggerò prima di cimentarmi in questo nuovo libro. 
Sinossi: È una notte stranamente luminosa. Una notte in cui il buio non può più nascondere nulla. Lo sa bene Sandra, mentre guarda suo figlio che dorme accanto a lei. Ha fatto il possibile per proteggerlo. Ma nessuno è mai davvero al sicuro. Soprattutto ora che nella borsa dell’asilo ha trovato un biglietto. Poche parole che possono venire solo dal suo passato: «Dov’è Julián?». All’improvviso il castello che Sandra ha costruito crolla pezzo dopo pezzo: il bambino è in pericolo. Sandra deve tornare dove tutto è iniziato. Dove ha scoperto che la verità può essere peggio di un incubo. Dove ha incontrato due vecchietti che l’hanno accolta come una figlia, ma che in realtà erano due nazisti con le mani sporche di sangue innocente, che inseguivano ancora i loro ideali crudeli e spietati. È stato Julián ad aiutarla a capire chi erano veramente. Lui che, sopravvissuto a Mauthausen, ha cercato di scovare quei criminali ancora in libertà. Lui ora è l’unico che può conoscere chi ha scritto quel biglietto e perché. Julián sa che la sua lotta non è finita, che i nazisti non si sono mai arresi. Si nascondono dietro nuovi segreti e tradimenti. Dietro minacce sempre più pericolose. E quando il figlio di Sandra viene rapito, l’uomo sente che bisogna fare qualcosa e in fretta. Perché in gioco c’è la vita di un bambino. Ma non solo. C’è una sete di giustizia che non può ancora essere messa a tacere. Clara Sánchez regala finalmente ai suoi lettori il libro che aspettavano con ansia, il seguito di uno dei romanzi più venduti e amati degli ultimi anni: Il profumo delle foglie di limone, un milione di copie vendute solo in Italia, ancora in classifica a cinque anni dall’uscita. L’unica autrice spagnola ad aver vinto i tre più prestigiosi premi letterari del suo paese: Alfaguara, Nadal e Planeta, con Lo stupore di una notte di luce torna a raccontare di Sandra e Julián. Torna a raccontare di una verità sconvolgente che pochi conoscevano. Una storia indimenticabile sulla forza delle scelte e il coraggio di non tradirle. Sulla impossibilità di dimenticare il male e sulle colpe che devono essere punite. Una storia di amore e speranza là dove nessuno crede possa essercene ancora.
 
  • Prometto di perdere di Pedro Chagas Freitas edito da Garzanti, che ringrazio per la copia, 306 pagine. Data pubblicazione:  15 settembre 2016. Libro ricevuto a sorpresa. Secondo lavoro dello scrittore dopo Prometto di sbagliare con cui aveva fatto molto parlare di se. Non avevo letto il primo romanzo perchè dopo le prime recensioni non sono riuscita a capire se fosse il mio genere. Con questo aspetterò un attimo per capire se sia il caso di cimentarmi o meno.
Sinossi: Sono stati gli innamorati e i folli a cambiare il mondo. La strada è piena di rumori: le macchine che sfrecciano, le voci dei passanti, i clacson impazziti. Ma l’uomo non sente nulla. È come se tutto il mondo si fosse fermato in un istante. Per lui esiste solo lei. Lei che stranita si guarda intorno mentre il vento le scompiglia i capelli. Non la conosce, ma non importa. Sa di amarla. In fondo per farlo basta guardare i suoi occhi, le sue mani e la sua bocca. L’amore non ha bisogno di altro. L’uomo le si avvicina e le chiede di essere sua per sempre. Lei gli dice di sì. Perché amarsi vuol dire essere folli. Solo allora scoprono i loro nomi, ma già i loro cuori li urlavano. In quel momento lui le fa la promessa più importante. Quella di perdere, di non riuscire a darle sempre quello che desidera, di fare scelte sbagliate. Eppure le promette che non desisterà, non cederà mai solo perché costruire è la strada più complicata. Solo chi non ha mai amato non ha mai perso. Ed è allora che comincia la sfida, la sfida che come loro tutti gli amanti devono affrontare, e ogni loro storia insegna qualcosa. Insegna che per restare insieme si devono fare errori. Si deve piangere e litigare, essere deboli, incoerenti e lunatici. La ragione non ha nulla a che fare con i sentimenti. È il sogno la loro giusta dimensione. Bisogna credere nell’impossibile. Perché l’impossibile accade, come nei film e nei libri. Il segreto è trovare le parole. Se si ama qualcuno l’importante è dirlo, ripeterlo, una volta e un’altra volta ancora. E convincere l’altro che l’amore non è una bugia, un’invenzione dei poeti. È dentro ognuno di noi. Basta solo non temere di amare. Pedro Chagas Freitas ha dato una nuova voce ai sentimenti conquistando i lettori di tutto il mondo. Ora torna con il seguito di Prometto di sbagliare, che ha dominato le classifiche italiane per mesi. Un fenomeno editoriale mondiale che non conosce fine. Perché è facile parlare di amore. Ma nessuno sa farlo come Pedro Chagas Freitas. Nessuno come lui sa descrivere l’amore vero, quello che si spezza e si ricostruisce, che sbaglia, ma non si arrende. Che travolge e lascia senza fiato. L’amore che si cerca ogni giorno, ma che non è una chimera. È lì dietro l’angolo, imperfetto come tutti noi. 

  • L'uomo che inseguiva i desideri di Phaedra Patrick edito da Garzanti, che ringrazio nuovamente, 271 pagine. Data pubblicazione:  01 settembre 2016. Ho sentito parlare benissimo di questo romanzo ed ora ho aspettative altissime, speriamo che saranno soddisatte!
Sinossi: Da un anno, ogni mattina, Arthur Pepper si sveglia alle sette e compie con esattezza gli stessi gesti. Si veste seguendo un ordine preciso, mangia una fetta di pane tostato, poi alle otto e mezzo si mette a sistemare il giardino. Questo è l’unico modo per superare il dolore per la perdita dell’amata moglie, Miriam, dopo tutta una vita passata insieme. Solo così gli sembra di poter fingere che lei sia ancora con lui. Ma il giorno del primo anniversario della sua scomparsa, Arthur prende coraggio e decide di riordinare gli oggetti di Miriam. Nascosta tra gli stivali, vede improvvisamente una scatolina. Dentro c’è un braccialetto con dei ciondoli: sono a forma di tigre, fiore, elefante, libro e altri piccoli oggetti. L’uomo sulle prime è perplesso; la moglie non indossava gioielli. Ma poi guarda con più attenzione e si accorge che su un ciondolo è inciso un numero di telefono, che Arthur non può fare a meno di chiamare subito. È l’inizio della ricerca e delle sorprese. Seguendo i ciondoli Arthur compie un viaggio che lo porta su un’assolata spiaggia di Goa che ha visto la donna giocare con un bambino indiano, a Londra da un famoso scrittore, in un’accademia d’arte dove è custodito un ritratto di Miriam da giovane, a Parigi in una raffinata boutique, in un castello della campagna inglese dove incontra una tigre, e in tanti altri luoghi che non aveva mai visitato. Un viaggio che gli fa scoprire una Miriam sconosciuta, ma che ha ancora tanto da insegnargli. E gli ricorda che l’amore è sorprendersi ogni giorno, per tutta la vita e anche oltre. L’uomo che inseguiva i desideri è un caso editoriale straordinario. Conteso in tutto il mondo, è stato venduto in oltre venti paesi. Ha scatenato l’entusiasmo dei librai che l’hanno letto in anteprima e che l’hanno già proclamato il libro dell’anno. Una favola piena di magia sull’amore e la gioia di sorprendersi ogni giorno, anche per le piccole cose. 

Ecco qui, ora è veramente tutto. Che ne dite di questi nuovi gioiellini? Ce n'è qualcuno che vi ispira più degli altri? Attendo i vostri commenti e vi auguro una bellissima settimana!

7 commenti:

  1. I primi tre li voglio assolutamente leggere! Avevo amato il primo della Marsons e sono curiosa di sapere cos'altro ha in serbo per noi, così come voglio vedere cosa si inventa LA Sanchez stavolta :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nadia! La Marsons ha cambiato completamente registro riuscendo comunque ad essere credibile. Troverai la recensione mercoledì qui sul blog. Ora sto leggendo il libro della Ahern e devo dire che è molto coinvolgente... Vedremo se saprà convincermi.
      Per quanto riguarda la Sanchez sono anche io curiosissima! ;)

      Elimina
  2. soprattutto l'ultimo mi ispira un sacco! Flawed l'ho letto e recensito, mi è proprio piaciuto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dell'ultimo mi spaventano solo le alte aspettative che ho...
      Flawed lo sto divorando!

      Elimina
  3. Hai visto si quanto è "figo" Flawed? Me lo sono divorato anche io troppo interessante :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì! Mi sta piacendo un sacco e spero continui così!

      Elimina
    2. Sì! Mi sta piacendo un sacco e spero continui così!

      Elimina