lunedì 2 ottobre 2017

Blogtour: Amore, tacchi e croccantini di Elisabetta Belotti - Quinta tappa: Recensione


Buongiorno carissimi! Oggi tocca a me con l'ultima tappa del Blotour dedicato al libro Amore, tacchi e croccantini di Elisabetta Belotti edito da Letture animate. Vi lascio il mio pensiero ma prima vi consiglio - se non le avete già lette - di recuperare le interessanti tappe precedenti sui blog indicati nel banner!

Titolo: Amore, tacchi e croccantini
Autore: Elisabetta Belotti
Genere:
Romance - Chick Lit
Pagine: 171
Costo: 7.50 €
Pubblicazione: agosto 2017 - CentoAutori

Sinossi: Alice, redattrice in carriera, pur di avere una sua rubrica di moda e costume farebbe di tutto. Così, quando il direttore del suo giornale le chiede di strappare un'intervista esclusiva allo chef pluristellato Ramon Barrat, icona della gastronomia catalana dal carattere bizzarro e bizzoso, accetta immediatamente, senza sapere che il destino ha in serbo per lei sorprese e imprevisti. Come trovarsi a sostituire la segretaria tuttofare di Barrat, tra i cui compiti c'è quello, solo in apparenza facile, di occuparsi del vivace cagnolino Pepita. Fortuna che, quando serve, c'è sempre un affascinante veterinario sulla strada di Alice. Ma, tra le richieste del mega chef, che la manda in incognito a curiosare nei ristoranti rivali per testare ricette, e quelle del suo capo Luca, che la spedisce in deshabillé in ristoranti per nudisti, cavarsela non è facile! Soprattutto quando la tanto agognata posizione lavorativa è minacciata dalla conturbante Olivia, "favorita" di Luca. Chi avrà la meglio? Elisabetta Belotti ambienta nella Milano dell'Expo le avventure di una giornalista a caccia di scoop e dell'amore.

RECENSIONE: Alice è una giornalista. Scrive di cucina per un magazine online, anche se vorrebbe scrivere di moda e di costume ma deve spesso lasciare il posto ad improvvisate fashion blogger raccomandate verso le quali, ovviamente, ha una repulsione. È single - da poco ha rotto con il suo ex Filippo - ed abita a Milano, circondata dagli amici più cari tra cui Sara, una migliore amica/coinquilina che lavora nella finanza, ricca sfondata, parecchio snob ma che ha sempre la parola giusta al momento giusto e Giulio, l'amico gay. Luoghi comuni? Forse. Anche se è proprio grazie a questi particolari che si entra subito nel vivo della storia e si comincia a sorridere.
Lo scopo di Alice è riuscire a farsi affidare da Luca - il suo capo - una rubrica tutta sua di moda ma, per ottenerla, dovrà per forza di cose scendere a compromessi.
Ramon Barrat è la star di questo libro, lo chef più famoso di Spagna, che grazie ad un'intervista in esclusiva potrebbe dare una svolta alla situazione lavorativa di Alice visto che proprio Luca le ha promesso la sua rubrica solo se lei riuscirà ad ottenere l'intervista a Barrat che tutti bramano e che nessuno ha mai ottenuto.
Cosa saremmo noi senza gli amici che corrono in nostro aiuto nel momento del bisogno? Nulla, ed anche Alice lo sa bene, per questo si farà supportare nell'impresa da Giulio che per il grande chef ha un debole.
Non voglio raccontarvi di più ma sappiate che l'incontro tra la nostra protagonista e la star culinaria del momento vi riserverà non poche risate! Ed anche le imprese che Alice dovrà portare a termine in cambio della famosa intervista. Prima fra tutte prendersi cura di Pepe - un cane catalano - proprio lei che i cani non li ama e non sa come gestirli.
Lo stile dell'autrice è fresco, divertente, capace di regalare in più di un'occasione dei momenti divertenti. Le pagine scorrono spedite e nonostante la brevità del libro è facilissimo affezionarsi ai personaggi e soprattutto alla protagonista, che sono delineati alla perfezione in tutte le loro sfaccettature.
La narrazione della storia è lasciata ad Alice, che racconta al lettore le sue rocambolesche vicissitudini in prima persona, creando da subito una sorta di intimità tra il personaggio e chi legge.
Ma questo libro non è soltanto leggerezza...
Prendendo tutto molto alla leggera e buttandola sul ridere, l'autrice riesce a inserire nel suo libro le grandi contraddizioni del mondo moderno, facendone un quadro che, messo nero su bianco, è quasi imbarazzante ma che rispecchia brillantemente quello che è la società di oggi: blogger che credono che il loro sia un lavoro e che sberleffano giornaliste con i fiocchi e, soprattutto, con una cultura che loro neanche si sognano; ragazzine che vanno a scuola vestite da cubiste e che vestono i panni delle femme-fatale; chef pluristellati che si comportano come star; plurilaureati che per sopravvivere si adattano a fare lavori non inerenti al loro percorso, sperando prima o poi nella grande occasione.
Insomma, un libro che pur divertendo fa riflettere sulla società e sui valori della vita. Perchè se sul lavoro arranca, nella vita privata Alice è circondata da amici fidati, che non la lasciano mai sola nel momento del bisogno, che hanno sempre un consiglio da darle o un rimprovero - a fin di bene - da farle. Se a tutto questo aggiungiamo diverse storie d'amore che nascono, una Milano a me cara per i suoi tanti volti, un lago - quello d'Iseo - altrettanto caro in cui si sposta ogni tanto la storia; un affascinante e super galante veterinario, insomma... impossibile non esserne conquistati!

VOTO:


Per vincere una copia cartacea autografata dall’autrice, il lettore dovrà:
  • commentare tutte le tappe del blogtour
  • unirsi alla pagina facebook della casa editrice
  • mettere mi piace alla pagina facebook dell'autore
  • condividere l'evento sul proprio profilo facebook

4 commenti:

  1. Ciao Daniela, ho seguito tutte le tappe del blogtour perchè mi sembra davvero una lettura molto piacevole e rilassante: la tua recensione, poi, mi ha confermato la mia opinione!
    Buona giornata :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ariel, ci hai visto giusto! Buona giornata anche a te! ;)

      Elimina
  2. Questo libro sarà super divertente ed esilarante già la cover la dice lunga ih ih
    sono stata piacevolmente con voi in questo divertente e carinissimo blog tour vi ringrazio di avermi fatto conoscere questo libro e questa autrice. mille grazie

    RispondiElimina