mercoledì 23 gennaio 2019

Gruppo di Lettura - Il giardino d'estate di Paullina Simons - TAPPA 2


Buongiorno lettori, ci siamo! È giunto il momento di parlare dell'ultimo volume della trilogia de Il cavaliere d'inverno,  Il giardino d'estate di Paullina Simons.



IL LIBRO

Titolo: Il giardino d'estate

Autrice: Paullina Simons

Casa Editrice: Bur Rizzoli

Pagine: 663

Prezzo: 13,00€

Pubblicazione: 2008


Prima di passare alla discussione vi ricordo le tappe. Anche se non lo avete fatto fino ad oggi ma vi piacerebbe unirvi a noi siete i benvenuti e potete farlo in qualsiasi momento.

1-  09 gennaio 2019: presentazione del GDL - Link qui

2-   16 gennaio 2019 - Nadia  (Desperate Bookswife): discussione da pag. 0 a pag. 204 quindi tutto il libro primo -  La terra del lupino e del loto - Link qui;

3-  23 gennaio 2019 - Un libro per amico: commento da pag. 207 a pag. 328 ovvero tutto il libro secondo - Itaca;

4-   30 gennaio 2019 - Baba (Desperate Bookswife): commenteremo da pag. 331 a pag. 478 quindi tutto il libro terzo - Dissonanza;

5-  06 febbraio 2019 - Un libro per amico: commenteremo da pag. 481 a pag. 619  ovvero tutta il libro quarto - Moon Lai.

6-  13 febbraio 2019 : ultima parte (da pag 623 alla fine del libro) + più mini recensione di tutte noi tre su entrambi i blog.




ATTENZIONE SPOILER

Nella tappa precedente avevamo lasciato Alexander che, superato l'interrogatorio con gli altri ranghi del governo e dichiarato uomo libero, aveva saputo che sua mamma non era stata giustiziata come lui aveva sempre creduto. 
Per noi lettori appare evidente che il tizio volesse indurlo a partire per la Russia in cerca della madre solo per fare in modo che poi Alexander venisse arrestato dai sovietici ma lui tentenna... per fortuna c'è super Tania che lo convince che stiano cercando di fregarlo. Quanto inciderà questa pulce nell'orecchio nella nuova parte? Paullina ci riserva qualche colpo di scena?

La nuova parte riprende con loro vagabondi che cercano ancora il posto giusto per vivere. Alexander ha accettato un lavoro di consulente per il governo statunitense che però può svolgere un weekend al mese in una qualsiasi base militare. Quanto sono avanti eh!!!
Finalmente i due abbandonano il camper e sembrano stabilirsi definitivamente nel deserto, sul pezzo di terra che Tatiana aveva acquistato nel secondo volume della serie. Comprano una casa mobile, il figlio inizia ad andare a scuola e indovinate loro cosa fanno finchè non finiscono tutti i soldi accumulati fino a quel momento? Tintinnano dalla mattina alla sera, provando tutte le posizioni e tutte le parti possibili della nuova casa fortunatamente specificando tranne la stanza del figlio... 
Figurarsi se io non mi beccavo la parte più porno di tutto il libro ahahahhaha.
Comunque, finiti i soldi e quindi i tintinnamenti Alexander trova lavoro come capomastro per un impresario di costruzioni - che ha un figlio che ci prova con Tatiana un giorno sì e l'altro pure - e Tania fa l'infermiera all'ospedale di Phoenix.
Nel frattempo tutti intorno a loro sembrano allupati... I colleghi di Alexander bavano quando incontrano Tatiana e lo stesso fanno le "amiche" di Tania quando vedono Alexander... ahahahahahhaha Ariziona, lo stato di quelli con la bava alla bocca!!!
Mi piacerebbe fare due chiacchiere con la nostra cara Paullina perchè o è la regina del sesso oppure è frustrata e dovrebbe farlo di più e togliersi certe voglie ahahhahahahah
Con l'imminente guerra in Corea sullo sfondo la vita idilliaca dei due protagonisti continua, fino a quando Tatiana non viene presa di mira da un assassino che il capo di Alexander ha pensato bene di assumere. Grazie a questo fatto ci sarà finalmente un po' di brio nella storia perchè Tatiana sarà minacciata in casa sua ed un Alexander a sangue freddo, per evitarle una violenza sessuale e una successiva morte, non potrà far altro che sparare al delinquente uccidendolo e rischiando anche di colpire la faccia di sua moglie che si trovava a pochi centimetri da quella dell'uomo.
Ovviamente questo episodio avrà degli strascichi immediati sulla nostra Tania, che iniziaerà ad avere paura in casa sua e che non riuscirà a lasciarsi andare all'intimità con il marito per un po' di tempo.
Certo che, porca miseria, ci vorrà una cosa del genere per far capire ad Alexander di che gente si stava circondando...
I due decideranno così di partire e di vendere la terra. Finisce così questa parte di lettura.
Una parte che io ho trovato alquanto noiosa e monotona e che solo con questo finale un po' noir, si è un po' movimentata.
Cosa ci attenderà nelle prossime pagine? Lo sapremo solo leggendo. Io mi auguro che il libro decolli anche se, ahimè, ne dubito.
Ed ora lascio la parola a voi. Scatenatevi!!!
Vi ricordo che la prossima tappa sarà il 30 gennaio 2019 sul blog Desperate Bookswife e commenteremo da pag. 331 a pag. 478 quindi tutto il libro terzo - Dissonanza

A presto


6 commenti:

  1. Ecco, ma vogliamo parlarne? Questi due continuano ad accoppiarsi come conigli in calore, il che andrebbe benissimo, beati loro, ma non mi pare normale che il sesso sia alla base di tutto per loro, e mi stupisco che scriva tutto questo una donna. Se ne fregano che il piccoletto possa sentire i loro gemiti, non sono mai stanchi, non hanno mai mal di testa, Tatiana è sempre impeccabile, riservata di giorno e una dea del sesso di notte. Cioè il sogno di ogni uomo!!! Cucina perfettamente menù da chef stellati, è bella, provocante ma non troppo, gentile, una mente brillante, intelligente, non spendacciona, gli perdona ogni mancanza dopo qualche borbottio, si fa fare qualsiasi cosa nel letto e fuori dal letto e le piace sempre, cioè dico io, qualsiasi cosa Alexander le sfiori o le penetri o che che cos'altro... lei risponde Oh Shura! Sì Shura! Fai quello che vuoi Shura! Ancora Shura! Di nuovo Shura! Veramente? Ecco, come donna adesso...mi sento frustrata! ah ah ah ah
    Ma tutto questo sarebbe accettabile se accadesse qualcosa. Adesso finalmente è morto uno. Oh via, un po' di azione, perchè davvero dei loro giri senza un senso non ne potevo proprio più. Io voglio essere curiosa di sapere come andrà a finire, ma questo non accade. Vedremo più avanti, però posso dirti che delle grosse risate me le faccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahahha hai ragione, il sogno di ogni uomo probabilmente! Figa, accondiscendente, sempre in calore... ahahahahahahah
      Se quella casa potesse parlare... ahahahhaah

      Elimina
  2. Ahahah il fatto che siamo tutte contente che ci sia scappato il morto la dice lunga sulla palla mortale che sta diventando questa storia, almeno per quanto mi riguarda. Come avete scritto sia tu sia Baba questi due non fanno altro che fare sesso "in tutti i luoghi e in tutti i laghi", e quando Anthony comincia la scuola sono solo contenti di avere mezza giornata libera per divertirsi in (quasi) tutte le stanze della casa. Poi se quando il bambino torna ne hanno ancora voglia c'è sempre la famiglia messicana di Sergio dove mandarlo a giocare... Va beh. Comunque vorrei parlare dei millemila vestiti di Tania: non hanno soldi per mangiare ma lei è sempre elegante e in ogni occasione sfoggia un abito nuovo. Vorrei anche parlare di quanto sia miope Alexander che non si rende conto di quanto siano buzzurri i suoi capi e i colleghi di lavoro finché non arriva Dudley...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il motto di questa parte è: tutti a donnine allegre a Las Vegas. Normale no? E pare quasi che per Alexander per un certo periodo di tempo lo sia.
      Per non parlare del famoso addio al celibato che - per la serie - io posso andare e guardare donne nude e magari anche palparle un po' ma tu assolutamente non ti azzaddare ad andare all'addio al nubilato truccata e vestita di tutto punto.
      Per fortuna almeno ci è scappato il morto che almeno ha movimentato un po' le cose!! ahahahahah

      Elimina
  3. Che noia anche questa seconda parte, come avete detto voi ci voleva il morto per riportare un po' di attenzione e movimento! Devo dire che questo stravolgimento non me lo aspettavo, spero che porti qualche novità nelle parti seguenti e che non si ricominci con i loro soliti spostamenti da uno Stato all'altro, alternati ai racconti dei loro fantasmagorici rapporti sessuali... Paullina ha qualche problema in questo senso, non riesce a scrivere un solo capitolo senza qualche scena del genere!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedo che siamo tutte sulla stessa lunghezza d'onda... ;)

      Elimina